Archivio notizie (pagina 23)
8 giugno 2017

CONFERMATO IL DIFENSORE CENTRALE GIOVANNI RIGHI

E’ il difensore centrale Giovanni Righi la prima conferma della Rosselli Mutina che sta costruendo la nuova rosa per la stagione 2017-2018 da disputare in Eccellenza. E’ stato raggiunto infatti l’accordo col giovane e quotato marcatore: Righi, 21 anni da compiere tra un mese, vestirà per la terza stagione di fila la maglia gialloblù dopo essere approdato nel club di viale Amendola nell’estate 2015 a seguito della trafila nelle formazioni giovanili del Modena Fc. Nelle ultime due annate Righi si è distinto come uno degli «under» più apprezzati del calcio dilettantistico regionale, giocando al centro della retroguardia della Rosselli Mutina, e a partire da agosto sarà agli ordini dal neo allenatore Roberto Notari con l’obiettivo di continuare a proporre le buone prestazioni che hanno caratterizzato la sua carriera.
5 giugno 2017

GLI JUNIORES REGIONALI DELLA ROSSELLI MUTINA VINCONO ANCHE IL TORNEO MAZZANTI-ORLANDI


Per il secondo anno di fila gli Juniores regionali della Rosselli Mutina hanno vinto il torneo giovanile “Mazzanti-Orlandi” di Formigine, chiudendo alla grande una stagione che ha visto poche settimane fa anche la conquista del trofeo “Botti”. Il successo proprio sul Formigine è arrivato durante i tempi supplementari della finalissima.
Di fronte, nell’ultimo atto della manifestazione organizzata dalla Pgs Smile al campo “San Francesco”, si sono trovati i gialloblù e il Formigine, due tra le società più blasonate del panorama calcistico modenese: le squadre ne sono l’espressione con formazioni ben attrezzate. La partita è cominciata coi locali desiderosi di ribadire quanto avvenuto in campionato, col doppio successo sui modenesi, e il piglio è stato di quelli migliori con le due belle occasioni create nell’arco di 5’ con Mele e soprattutto Lucchi, ma il portiere gialloblù Gabriele Benedetti si è esibito in altrettante ottime parate che hanno ipnotizzato gli avanti verdeblù. La Rosselli Mutina, superato il primo pericolo, si è riorganizzata e ha risposto con le conclusioni insidiose di Bozzini che in tre occasioni ha impegnato severamente Carpentiero, costretto alla respinta. Al 20’ però i modenesi hanno trovato il vantaggio con l’ex Nicioli che, al termine di una pregevole azione orchestrata sulla destra, ha indovinato il guizzo vincente. Sbloccato il risultato, la partita si è “accesa” con una serie di spunti interessanti fino al termine del primo tempo.
Nella ripresa il Formigine è rientrato deciso a riequilibrare le sorti dell’incontro, tuttavia la Rosselli Mutina ha continuato nel proprio gioco dimostrando grande personalità. Entrambe le compagini hanno sfiorato la rete, i formiginesi con le nitide chances capitate sui piedi di Celeghini e Mele e i modenesi con i tentativi di Priori e Razzoli; e a metà della frazione la spinta insistita dei verdeblù ha condotto al pareggio, grazie a una punizione “a giro” in area sulla quale si è avventato Marverti, abile a girare di testa in gol. I ragazzi di mister Stefano Benedetti hanno provato a reagire con gli assoli di Nicioli e Vaccari, ma il 90’ si è chiuso sull'1-1.
L’ambizione di vittoria della Rosselli Mutina è proseguita nei tempi supplementari e il punto del 2-1 è diventato realtà nel primo extra-time: a firmarlo è stato Vaccari, a coronamento di un’azione coriacea di D’Orso che ha recuperato palla sulla destra e ha crossato al centro; il suo traversone deviato ha assunto una parabola beffarda per Carpentiero, lasciando al capitano gialloblù Vaccari lo spiraglio per insaccare la palla che risulterà decisiva. Nel secondo tempo supplementare infatti gli schieramenti, ormai stanchi, hanno tentato di imbastire le ultime manovre senza tuttavia costruire spunti degni di nota. La Rosselli Mutina ha così potuto alzare l’ambito trofeo per il secondo anno di fila: un successo che segna il termine di un percorso di due anni per molti dei ragazzi gialloblù allenati da mister Benedetti, un cammino ricco di soddisfazioni e tornei in giro per la regione.
La formazione che si è imposta in finale sul Formigine: G. Benedetti, Pedrazzi, Ligabue, L. Vecchi, Fazio, D. Benedetti, Nicioli, Bozzini, Priori, Vaccari, Razzoli. A disp. Argilli, Messori, Righi, G. Vecchi, Artioli, A. Barbieri. All. S. Benedetti
3 giugno 2017

ZANICHELLI NUOVO DIRETTORE GENERALE DELLA ROSSELLI MUTINA - FANTAZZI DIVENTA DIRETTORE ESECUTIVO, MALAVOLTA E’ IL D.S.


Si amplia con una figura importante l’organigramma della Rosselli Mutina: Fabrizio Zanichelli (nella foto) ha assunto infatti l’incarico di direttore generale. «Sono felice di questo ruolo – commenta il nuovo dg –. Conosco personalmente i due patron Gian Lauro Morselli e Paolo Galassini, ai quali mi lega da tempo un rapporto di amicizia che va al di là del calcio, e ho avuto modo di condividere personalmente il progetto della Rosselli Mutina sin da quando alcuni anni fa era ancora in fase embrionale. Si tratta di un progetto che si sta dimostrando vincente, parlano i risultati e il crescente peso specifico nel panorama sportivo regionale, e che nella realtà modenese deve essere preso come esempio».
Zanichelli, di professione dirigente aziendale, avrà l’obiettivo di «rappresentare la proprietà all’interno della società – continua –. E’ un incarico che mi piace e che affronto con entusiasmo, credo nella filosofia secondo quale i risultati si raggiungono attraverso la distinzione dei ruoli nel contesto di un gruppo che lavora e funziona. E’ la “squadra” a essere è vincente, senza la collaborazione tra le varie figure non si arriva da nessuna parte». Tra le varie mansioni assunte dal 56enne, già al lavoro in questi giorni di pianificazione della stagione sportiva 2017-2018, ci sarà quella di «mantenere e incrementare i rapporti con le società dilettantistiche del territorio – specifica –, non si può prescindere dai legami con le altre realtà presenti. Questo nei ragionamenti sui giovani che escono dal settore giovanile, ma non solo». Per Zanichelli, profondo conoscitore del calcio dilettantistico regionale, l’impegno nella Rosselli Mutina è un ritorno in un mondo che non ha mai lasciato: «Come ho detto prima – chiude – in questi anni sono stato vicino alle figure imprenditoriali di riferimento del club, presenziando spesso e volentieri alle partite e avendo così modo di conoscere la squadra e i meccanismi societario. Prima ho avuto diverse esperienze in altre società, per esempio fino a un paio di anni fa facevo parte della dirigenza della Madonnina calcio».
Quella di Zanichelli non è l’unica novità in casa Rosselli Mutina. Nell’ottica di aggiornamento dell’organigramma, Bob Fantazzi da “d.s.” è diventato direttore esecutivo della prima squadra mentre Giorgio Malavolta, già “d.t.” del club di viale Amendola, ha assunto l’incarico di direttore sportivo: entrambi stanno costruendo da alcune settimane la squadra che sarà messa a disposizione del nuovo allenatore Bob Notari e diversi sono i giocatori con i quali è già stato raggiunto l’accordo (gli attaccanti Giuseppe Cozzolino e Giuseppe Greco e il difensore Marco Ferrari). Tra le varie conferme nelle aree gestionale, tecnica e logistica della società, compaiono Vittorio Cattani come responsabile del settore giovanile, Paolo Pini come vice-allenatore, Carlo Madrighelli come preparatore dei portieri, Giuliano Artioli come team manager e William Rebecchi come primo dirigente accompagnatore della prima squadra. Il presidente è sempre Franco Cosmai.