Archivio notizie (pagina 26)
18 maggio 2017

GLI JUNIORES REGIONALI DELLA ROSSELLI MUTINA CONQUISTANO IL TORNEO “BOTTI”


Un anno fa era arrivata la sconfitta in finale ai rigori, stavolta invece è stato un trionfo. Gli Juniores regionali della Rosselli Mutina hanno conquistato il torneo “Botti”, competizione giovanile di categoria, sconfiggendo nell’atto conclusivo i padroni di casa del Cittadella Vis San Paolo.
Il match è stato disputato nella serata di ieri, mercoledì 17, al campo di via delle Suore a Modena. La gara è cominciata con un sostanziale equilibrio che si è mantenuto per un quarto d'ora, sino a quando i gialloblù hanno iniziato a rendere più efficace l'iniziativa offensiva con un ispirato Cosmai e con Nicioli. La prima frazione si è chiusa con una bella parata del portiere locale sulla conclusione di Razzoli.
Nel secondo tempo la Rosselli Mutina ha aumentato l’intensità in mezzo al campo, dando segni concreti di voler far propria la posta, e il coronamento del miglioramento del gioco è stata la splendida conclusione di Bozzini all’altezza all’incrocio dei pali che ha sbloccato il risultato. Un tiro imprendibile per l’1-0, da parte del centrocampista da mesi nel “giro” della prima squadra neo-promossa in Eccellenza, che avrebbe potuto essere bissato dai tentativi di Vaccari e Razzoli. Perso al 25’ Cosmai, espulso, i gialloblù nella fase finale dell’incontro hanno fatto quadrato davanti a Rinaldi; rischiando peraltro di far male con le ripartenze “velenose” di Vaccari e Artioli e senza correre seri pericoli da parte del Cittadella. Al triplice fischio la Rosselli Mutina guidata dal mister Stefano Benedetti, vincente a dodici mesi di distanza dalla delusione di maggio 2016, ha così potuto alzare al cielo l’ambita coppa.
La formazione della finale: Rinaldi, Messori, D'Orso, Barbieri, Shanableh, D. Benedetti, Nicioli, Bozzini, Cosmai, Vaccari, Razzoli. A disp. Argilli, Righi, Vecchi, De Benedictis, Maugeri, Artioli. All. S. Benedetti
9 maggio 2017

NOTARI E’ IL NUOVO ALLENATORE DELLA ROSSELLI MUTINA


MODENA – E’ Roberto “Bob” Notari il nuovo allenatore della Rosselli Mutina: nel prossimo torneo sarà lui a guidare la formazione modenese neo-promossa in Eccellenza dopo la straordinaria cavalcata in Promozione che ha portato a vincere campionato e Coppa Italia di categoria. L’accordo col 57enne tecnico modenese è stato raggiunto nella giornata di oggi, a pochissimi giorni di distanza dalla conclusione del rapporto col precedente tecnico. Notari, ex calciatore semi-professionista, è un noto tecnico di consolidata esperienza e accertate capacità; nel suo curriculum, tra le varie esperienze degli ultimi anni, compaiono diverse stagioni alla guida del Carpi in serie D, della formazione Primavera del Modena e della Casalgrandese in Eccellenza. Si tratta insomma di una figura di spicco nel panorama calcistico regionale, un innesto tecnico di spessore chiamato alla guida di una società che intende crescere come la Rosselli Mutina, sodalizio che nell’ultimo quadriennio ha collezionato tre promozioni.
«Sono molto soddisfatto di questa scelta – dice Notari –, penso che la Rosselli Mutina sia una società importante con alle spalle due imprenditori di assoluta serietà come Gian Lauro Morselli e Paolo Galassini, oltre che con un’organizzazione di livello. Negli ultimi anni questo club ha dimostrato che vuole far bene, come in effetti si è visto sia sul campo sia fuori, e l’obiettivo è quello di crescere ancora». Col nuovo allenatore è stato delineato «un percorso da compiere insieme – aggiunge il mister – che prevede per il primo anno l’impegno a “scoprire” e mantenere la categoria, assestandoci in Eccellenza, per poi tentare di alzare l’asticella nel torneo successivo». Notari garantisce che «cercherò di mettere a disposizione la mia professionalità – osserva – per proseguire la strada che ha intrapreso la Rosselli Mutina di sviluppo sportivo e societario. Uno sviluppo a 360 gradi. Il lavoro compiuto in questa stagione dal tecnico Claudio Nannini è stato davvero buono, eredito un gruppo valido con uno staff capace e preparato; conosco tanti degli attuali protagonisti di questa squadra, calciatori e non, con i quali ho avuto esperienze positive. Ripeto, partendo da questa base vogliamo continuare nell’impegno per migliorare ulteriormente». Nei prossimi giorni la società di viale Amendola delineerà lo staff tecnico e societario per il campionato 2017-2018.
7 maggio 2017

I GIOVANISSIMI INTERPROVINCIALI DELLA ROSSELLI MUTINA SCONFITTI NELLE SEMIFINALI REGIONALI DOPO UN’ANNATA SPECIALE


Si è conclusa nello step inziale delle finali regionali l’avventura dei Giovanissimi interprovinciali 2003 della Rosselli Mutina. I ragazzi di mister Casarano, che una settimana fa avevano conquistato il campionato sorpassando nel girone B il Valsa Gold e la Solierese, sono arrivati alla fase delle semifinali fronteggiando il San Lazzaro e il Fiorano, compagini di elevata caratura sul fronte giovanile. La contesa è stata organizzata con mini-gare da 35’ disputate sul campo neutro di Monte San Pietro; nel primo match i gialloblù hanno sfidato il San Lazzaro, passato in vantaggio con un colpo di testa di un difensore centrale. Quindi i bolognesi hanno raddoppiato più tardi, sfruttando un contropiede realizzato negli spazi lasciati “aperti” dai modenesi proiettati in avanti a caccia del pareggio.
Forse un po’ abbattuti dalla sconfitta, nella seconda gara i talenti della Rosselli Mutina hanno fronteggiato il Fiorano, capace di imporsi sui gialloblù che nel frattempo avevano operato molti campi (tutti gli effettivi hanno giocato almeno uno spezzone di gara). E proprio i biancorossi hanno ottenuto il pass per la finalissima, liberandosi ai rigori del San Lazzaro. Il risultato non inficia comunque la straordinaria stagione della truppa dei “2003” del tecnico Alessandro Casarano e del suo vice Samuele Baldo, applauditissima sia per i risultati, sia per i valori dei ragazzi sia per lo spirito messo sul rettangolo di gioco ogni domenica.
La formazione che ha disputato le semifinali regionali: Bongiorno, Romeo, Mondini, Stefani, Cornia, Zanotti, Tomei, Voinea, Berchicci, Mele, Ferraguti. A disp. Bernabei, Vinci, Poli, Preite, Lanci, Santimone, Ferraresi. All. Casarano