Archivio notizie (pagina 28)
30 aprile 2017

LA ROSSELLI MUTINA CHIUDE UN CAMPIONATO TRIONFALE CON 80 PUNTI E L’IMBATTIBILITA’ DA 20 GIORNATE


ARCETANA-ROSSELLI MUTINA 3-3
Reti: 12’ e 37’ Shpijati, 14’ Montanari, 21’ e 58’ Pecorari, 64’ Paradisi

ARCETANA: Branchetti, Francia, Zagnoli (73’ Messori), Corradini, Moggi, Torelli, Hoxha, Montanari (68’ Faye), Campani, Shpijati, Tonelli (86’ Sganzerla). A disp. Maestroni, Sabbadin, De Angelis, Spallanzani. All. Bonini
ROSSELLI MUTINA: Benedetti, Ricaldone, Righi (18’ Tammaro), Guilouzi, Bozzini, Ligabue, Modica, Paradisi, Azzouzi (46’ Gripshi), Pecorari (69’ Manno), Guastalli. A disp. Brancolini, Girotti, Prandi, Vaccari. All. Pini (squalificato Nannini)
Arbitro: Sintoni di Faenza (assistenti Aprea e Sassi di Ferrari)
Note: ammoniti Tonelli e Bozzini spettatori 100 circa

ARCETO DI SCANDIANO (RE) – Ottanta punti in classifica e l’imbattibilità che dura dalla bellezza di venti partite. La Rosselli Mutina chiude il campionato con un pirotecnico pareggio che suggella la vittoria del girone B di Promozione, già conquistata matematicamente tre turni prima, ottenendo un 3-3 ad Arceto che certifica per i gialloblù il miglior attacco (72 reti segnate) e la difesa meno perforata (32 gol). La cavalcata spettacolare della truppa di mister Nannini – frutto di 25 successi, 5 pareggi e appena 4 sconfitte, l’ultima delle quali risale a metà novembre 2016 – si conclude quindi col formale passaggio in Eccellenza, il terzo salto di categoria negli ultimi quattro anni per il club di viale Amendola.
Passando alla cronaca dell’ultimo match, la Rosselli Mutina ha onorato la sfida così come nelle ultime domeniche. Sono stati i locali, a caccia di punti salvezza, a partire forte con un blitz a botta sicura di Corradini respinto sulla linea da Modica, trovando poi l’1-0 dopo le incursioni ospiti di Guilouzi e Pecorari: in un’azione insistita sulla sinistra al 12’ Hoxha è andato al tiro, facendosi respingere la palla da Benedetti che nulla però ha potuto sulla successiva zampata di Shpijati. Dopo appena 4’ l’Arcetana ha raddoppiato con un lancio lungo raccolto da Montanari, dopo la deviazione di testa di un centrocampista modenese, che ha bucato il portiere raggiunto a tu per tu. Pecorari ha poi accorciato le distanze al 21’, con un preciso colpo di testa sottomisura su corner dalla destra di Modica scaturito da una discesa sulla fascia di Paradisi, e in chiusura di frazione (al 37’) Shpijati ha firmato il tris reggiano con una punizione a giro nei pressi del vertice sinistro dell’area di rigore. Il primo tempo è terminato dunque 3-1.
Nella ripresa la Rosselli Mutina è cresciuta di intensità e dopo un paio un paio di conclusioni da lontano di Guastalli, sulle quali Branchetti è stato chiamato a interventi “plastici”, al 58’ Pecorari ha siglato la doppietta personale, di nuovo con un’incornata su suggerimento di Modica stavolta su traversone dalla sinistra. Ormai lanciata a caccia del pareggio, la formazione di Nannini – squalificato e sostituito in panchina dal vice Pini – al 64’ ha ristabilito l’equilibrio con un gol bellissimo di Paradisi che, inventando un corridoio centrale, ha dribblato un paio di avversari prima di scagliare il pallone da una ventina di metri nell’angolo alla destra del portiere. Applausi per l’esterno. Dopo questo punto il risultato di 3-3 non è più cambiato nonostante diverse occasioni costruite dalla Rosselli Mutina, soprattutto i tiri velenosissimi di Modica, Manno e Gripshi, e perciò come detto la stagione dei gialloblù ha avuto come epilogo il prolungamento dell’imbattibilità. Ora il pensiero va alla supersfida di mercoledì sera, 3 maggio, quando Tammaro e compagni affronteranno i ravennati del San Pietro in Vincoli nella finalissima di Coppa Italia Promozione: calcio d’inizio alle 20.30 sul campo neutro di Castel San Pietro.
30 aprile 2017

I GIOVANISSIMI INTERPROVINCIALI 2003 DELLA ROSSELLI MUTINA VINCONO IL CAMPIONATO



Con una prova di forza nel secondo scontro di vertice in pochi giorni, i Giovanissimi interprovinciali 2003 della Rosselli Mutina hanno vinto il campionato di categoria. La truppa di mister Alessandro Casarano si è imposta per 3-0 a Soliera, conquistando la 19esima vittoria in 22 match del girone E (nei restanti incontri, un pareggio e due sconfitte). Uno straordinario ruolino di marcia caratterizzato da 77 reti segnate (secondo miglior attacco del campionato) e appena 18 subite (miglior difesa). Dopo una lunga “battaglia” con Valsa Gold e Solierese è arrivata la vittoria finale a seguito delle vittorie contro i bolognesi di una settimana fa, operando il sorpasso in classifica grazie a uno straordinario poker, e appunto ieri contro i modenesi. Nonostante fosse priva del bomber Berchicci, squalificato, la Rosselli Mutina ha espresso una prova di forza allo stadio “Stefanini” andando a segno con Stefani al 15’, Tomei al 59’ e Ferraresi al 70’. In classifica quindi la compagine di viale Amendola si è issata a quota 58 punti, a parimerito col Valsa ma terminando davanti agli avversari grazie ai successi negli scontri diretti. «Si tratta di un grande traguardo – afferma l’allenatore Alessandro Casarano – raggiunto vincendo un campionato difficile. Adesso ci aspettano le fasi finali, dove cercheremo di fare del nostro meglio». Domenica prossima, 7 maggio, i gialloblù affronteranno nel triangolare dei quarti di finale il San Lazzaro e il Fiorano: la vincente approderà in semifinale.
24 aprile 2017

JUNIORES REGIONALI DELLA ROSSELLI MUTINA PRONTI PER IL TORNEO MAZZANTI-ORLANDI

E’ stato definito il calendario delle gare del torneo Mazzanti-Orlandi al quale parteciperà la formazione Juniores regionali della Rosselli Mutina. La manifestazione è organizzata dalla società Pgs Smile e l’anno scorso sono stati proprio i gialloblù ad aggiudicarsi il prestigioso trofeo che si disputa al campo San Francesco di Formigine e i match sono in programma alle 21 (in finale era stato sconfitto il Formigine). I ragazzi di mister Stefano Benedetti debutteranno nella fase a gironi martedì 2 maggio con la Villa d’oro: si tratta della partita inaugurale che vede appunto impegnati i gialloblù in quanto campioni in carica. Il secondo avversario sarà lo Zocca, da affrontare giovedì 11; e il terzo i padroni di casa del Pgs Smile, da sfidare venerdì 19 maggio. L’obiettivo naturalmente è accedere alla fase finale a eliminazione diretta.