Archivio notizie (pagina 34)
12 marzo 2017

PROVA DI FORZA DELLA ROSSELLI MUTINA A SCANDIANO: 2-1 IN TRASFERTA E ALLUNGO IN VETTA ALLA CLASSIFICA



SCANDIANESE-ROSSELLI MUTINA 1-2
Reti: 8’ Prandi, 11’ Rezzouki, 18’ Gripshi

SCANDIANESE: T. Ferrari, Incerti, Duci (75’ Vanacore), Tognoli, Garzoni, Rezzouki, M. Ferrari, Caselli, Carobbi, Tripepi (65’ Ghidoni), Bottazzi (84’ Fontana). A disp. Cammarota, Carboni, Ferretti, Guidotti. All. Iemmi
ROSSELLI MUTINA: Brancolini, Vignocchi, Righi, Girotti, Tammaro, Ligabue (87’ Vaccari), Modica, Prandi, Gripshi (67’ Azzouzi), Pecorari (61’ Paradisi), Guilouzi. A disp. Benedetti, Shanableh, Bozzini, Manno. All. Nannini
Arbitro: Masciale di Molfetta (assistenti Tambone di Bologna e Scardovi di Imola)
Note: ammoniti Gripshi, Guilouzi e Pecorari. Spettatori 120 circa

SCANDIANO (RE) – Con un’autentica prova di forza, e un uno-due micidiale nei primi 18’, la Rosselli Mutina sbanca anche il campo di Scandiano: questa 20esima vittoria in 28 turni di campionato, l’11esima di una striscia positiva che dura da 14 domeniche, permette alla truppa di mister Nannini di allungare in vetta alla classifica del campionato di Promozione. Il successo nel big match di giornata allo stadio “Torelli” ha valore doppio, perché i reggiani seguivano i modenesi a un punto di distacco ai vertici del torneo; ora la Scandianese, così come la Solierese, si trova indietro di 4 lunghezze rispetto ai gialloblù.
Pronti via e la Rosselli Mutina passa in vantaggio: Vignocchi scende sulla destra e crossa, la palla arriva sull’altro lato dell’area dove è appostato Pecorari, bravo ad addomesticare e a controcrossare in mezzo per Prandi, liberissimo in mezzo per il punto dello 0-1. Siamo appena all’8’, sembra il preludio di una gara in discesa, ma la Scandianese pareggia dopo 4’: su una punizione dalla difesa la sfera è diretta a Carobbi, appostato al limite dei 16 metri, bravo a fare la sponda per l’accorrente Rezzouki che di controbalzo calcia al volo di destro indovina l’angolo lontano alle spalle di Brancolini per il punto dell’1-1. L’equilibrio di nuovo ristabilito non è destinato tuttavia a durare a lungo. Al 18’ Girotti, sempre un perno in mezzo, lancia in profondità sul centrosinistra Gripshi che beffa Incerti in marcatura e buca Thomas Ferrari incrociando col sinistro. Applausi per la punta e modenesi di nuovo avanti. Incisiva sulle fasce, la Rosselli Mutina potrebbe siglare il tris in due occasioni tra il 33’ e il 35’: prima Guilozi incorna centralmente un traversone da destra di Vignocchi; poi Pecorari calcia piano, a pochi metri dalla porta, su suggerimento di Prandi che era stato ispirato in diagonale da Guilouzi.
Nella ripresa la Scandianese alza il baricentro, alla caccia del pareggio, lasciando fatalmente spazi alle ripartenze dei modenesi. Dopo 3’ Matteo Ferrari in diagonale va vicino al gol e al 23’ lo stesso esterno, su un’incursione sulla sinistra, manda fuori di poco. La Rosselli Mutina però quando spinge, con manovre rapide, fa paura come quando al 29’ Azzouzi, con una mezza girata dopo l’assist di Guilouzi, va vicino al montante. E ancora in una duplice circostanza Paradisi, al 36’ e soprattutto al 42’, in contropiede conclude out sprecando discrete possibilità. Tammaro e compagni insomma contengono a dovere e replicano alla spinta dei reggiani impostati con una tattica offensiva; merito pure di Brancolini, che al 41’ stoppa a terra il tentativo non troppo convinto di Ghidoni su cross di Matteo Ferrari. Il triplice fischio dell’arbitro barese Masciale decreta quindi la vittoria dell’undici di Nannini solo in vetta, una vittoria più che meritata, ma non c’è tempo per rilassarsi: mercoledì 15 infatti è in programma l’andata della semifinale di Coppa Italia Promozione, con la trasferta a Montecchio nel confronto serale. Mentre domenica prossima, il 19, è in calendario il derby di Promozione con la Vignolese.
12 marzo 2017

LA MUTINA SPORT PAREGGIA A SANT'ANNA E RESTA A UN PUNTO DAL VERTICE DELLA CLASSIFICA

SANT’ANNA-MUTINA SPORT 1-1
Reti: 48’ Cosmai, 51’ Seclì

SANT’ANNA: Paroni, Zamraouoi, Roncaglia, Gardosi, Tinarelli, Zanni, Khalloufi, Saissi, Seclì, Soldano, Borsarini. A disp. Vandelli, Borri, Campagna, Ruini, Biagini, Parenti, Collina. All. Obici
MUTINA SPORT: Palladini, De Benedictis, Morselli, Severi, Prampolini, Negro, Cuoghi (52’ Gheorghe), Crisci (84’ Cioffo), Cosmai, Terranova, De Laurentiis. A disp. Messori, Cacciari, Annigoni, Sacchi, Cinquegrana. All. Ferrari
Arbitro: Cuda di Bologna
Note: espulso Gardosi al 65

SANT’ANNA DI SAN CESARIO – E’ un pareggio che «fa classifica» quello ottenuto dalla Mutina Sport a Sant’Anna nel 22esimo turno del girone A del campionato di Terza categoria. I ragazzi di mister Ferrari hanno impattato dopo essere passati in vantaggio e restano a un punto di distanza dalla vetta della classifica.
Il primo tempo è stato caratterizzato da un predominio territoriale dei modenesi, andati al tiro in 4-5 occasioni ma mai veramente pericolosi tanto che Paroni non è stato chiamato a particolari interventi. E’ una super parata invece quella che ha esibito Palladini intorno al 40’, quando la punta locale Soldano ha ricevuto un lancio sul centro-sinistra; è andato alla conclusione al volo col sinistro chiamando appunto il numero uno gialloblù a una strepitosa respinta sull’angolino basso sinistro. Sul successivo calcio d’angolo il Sant’Anna ha avuto una duplice e clamorosa chance per passare in vantaggio, centrando due traverse nell’arco di una manciata di secondi nel contesto della stessa azione.
Nella ripresa la Mutina Sport è tornata in campo con l’obiettivo di conquistare l’intera posta e gli effetti si sono visti subito: dopo un paio di minuti Terranova si è destreggiato sulla sinistra con una pregevole incursione che lo ha visto dribblare un paio di avversari e per poi crossare in mezzo per Cosmai che con un efficace tap-in ha bucato l’estremo difensore del Sant’Anna. Nemmeno il tempo di gioire, però, che i padroni di casa hanno pareggiato: un’azione sulla sinistra si è concretizzata in un traversone per l’accorrente Seclì, sulla destra, che ha siglato l’1-1. Intorno al 20’ ha avuto luogo l’episodio che ha rischiato di dare un’ulteriore svolta al match, quando l’arbitro bolognese Cuda ha espulso il difensore locale Gardosi per un gesto ritenuto offensivo nei confronti del pubblico; nonostante la superiorità numerica la Mutina Sport non è tuttavia riuscita a firmare il raddoppio. Da raccontare soltanto qualche tiro da lontano e, soprattutto, il palo centrato da Cosmai che si è avventato sulla ribattuta di Paroni su fendente da fuori area di De Laurentiis. Ma il tentativo a botta sicura è stato come detto smorzato dal legno.
Il match dunque si è concluso sull’1-1, un punteggio che consente alla Mutina Sport di proseguire la striscia positiva e di rimanere nelle zone di vertice dalla graduatoria. Domenica prossima, il 19, la truppa di Ferrari sarà impegnata nella sfida interna con la Polisportiva Cittanova, superata all’andata in trasferta con lo score di 2-0.
11 marzo 2017

GLI JUNIORES REGIONALI DELLA ROSSELLI MUTINA CHIUDONO CON UNA SCONFITTA A SAN MICHELE MA SONO “SALVI”


SANMICHELESE-ROSSELLI MUTINA 1-0
Reti: 35’ rig. Cristiani

SANMICHELESE: Righi, Galanti, Pifferi, Rosi, Vacondio, Meglioli, Gazzotti, Achiq, Gianaroli, Cristiani, Poku. A disp. Orsi, Pellesi, Rossi, Fontana, Gao, Pirli, Sghedoni. All. Rossi
ROSSELLI MUTINA: Argilli, Messori, De Benedictis, Barbieri, Bozzini, D. Benedetti, Nicioli, Emoro, Razzoli, Artioli, Lusvardi. A disp. G. Benedetti, Pedrazzi, Vaccari, Vecchi, Kpanti. All. S. Benedetti
Arbitro: Melli di Modena

SAN MICHELE DEI MUCCHIETTI – Si è conclusa con una sconfitta la stagione degli Juniores regionali della Rosselli Mutina, caduti nel 26esimo e ultimo turno nella tana della Sanmichelese: una sconfitta che comunque non ha pesato particolarmente visto che i ragazzi di mister Stefano Benedetti erano già “salvi”, ovvero matematicamente certi di poter disputare il torneo regionale anche nella prossima stagione.
La sfida esterna sassolese ha rappresentato comunque una opportunità per terminare col botto, mentre i padroni di casa cercavano il pass per le finali. Ne è nata una partita ben giocata da entrambe le parti con i locali che in più circostanze hanno sfiorato il vantaggio; le sortite offensive dei verdeblù sono state però frenate da Davide Benedetti, mai domo in mezzo al campo, e da Argilli con un prodigioso doppio intervento. Il portiere modenese nulla ha tuttavia potuto fare sul rigore concesso al 35’ dall’arbitro Melli e insaccato da Cristiani, tra i migliori sul terreno dello stadio “Zanti”. La frazione iniziale si è chiusa dunque con vantaggio della Sanmichelese.
Nella ripresa i cambi negli ospiti con i subentrati Vaccari, Vecchi e tra i pali Gabriele Benedetti hanno dato linfa alla Rosselli Mutina che ha preso possesso del campo e del gioco. Intanto la Sanmichelese ha provato a raddoppiare con Achiq, tuttavia il blitz è stato fermato da Gabriele Benedetti e dal fuorigioco; più tardi un’altra bella azione dei padroni di casa ha portato in area piccola Gianaroli con un tiro a botta sicura ribattuto da uno strepitoso Benedetti. Nel finale gli ospiti si sono resi pericolosi con Lusvardi e Vaccari, però il risultato non è cambiato e sul confronto è calato il sipario così come sul campionato dei gialloblu; in questo ultimo match si sono distinti i due cugini Benedetti, Davide e Gabriele, oltre a Barbieri.
Per la Rosselli Mutina la classifica finale racconta di 29 punti conquistati in 26 partite, frutto di 6 vittorie, 11 pareggi e 9 sconfitte con 34 reti messe a referto e 41 subite; uno score che corrisponde alla decima piazza finale. Abbastanza appunto per disputare nella stagione 2017-2018 il campionato Juniores regionali.