Archivio notizie (pagina 45)
18 dicembre 2016

LA ROSSELLI MUTINA CALA IL TRIS COL CREVALCORE E RICONQUISTA LA VETTA DELLA CLASSIFICA


ROSSELLI MUTINA-CREVALCORE 3-0
Reti: 35' rig. e 50' Paradisi, 85' aut. Cutiuba

ROSSELLI MUTINA: Brancolini, Ricaldone, Righi, Prandi, Tammaro, Ligabue, Modica (62' Pecorari), Girotti, Manno, Paradisi (85' Asante), Guilouzi (80' Guastalli). A disp. Benedetti, Bozzini, Vaccari, Gripshi. All. Nannini
CREVALCORE: De Sio, Cutiuba, Vannini, Momo, Onestini, Gijnai, Thiaw (65' Di Blasi), Martinelli (55' Salvioli), De Roma, De Falco, Asmaoui (87' Vaccari). A disp. Alberghini, Cacciapuoi, Sanou, Bompani. All. Santeramo
Arbitro: Kaja di Piacenza (assistenti Scognamiglio e Colangelo di Reggio Emilia)

MODENA – La Rosselli Mutina chiude l'anno infilando la quarta vittoria di fila, sconfiggendo in casa 3-0 il Crevalcore nella prima giornata di ritorno del girone B di Promozione, e soprattutto riconquistando la vetta della classifica: è un dolce Natale quello che attende la formazione gialloblù, un'autentica macchina da rete con 15 gol segnati negli ultimi 4 incontri.
La cronaca. La prima occasione per i modenesi arriva al 18', quando Prandi lancia Modica sulla sinistra: l'esterno scocca un gran tiro che il portiere bolognese non trattiene, arriva Paradisi a rimorchio che manda fuori di un soffio. Al 30' Modica ha ancora la chance di segnare, ispirato da Girotti che aveva “rubato” un pallone a centrocampo e aveva lanciato il compagno con un filtrante in area, ma il tiro sfiora il palo. Sono le prove generali dell'1-0 che, infatti, si concretizza al 35' su calcio di rigore quando il difensore ospite Momo intercetta con la mano il cross di Modica che, dopo aver ricevuto il passaggio sulla destra di Prandi e aver saltato un uomo, aveva lanciato in mezzo per Paradisi. Dal dischetto lo stesso numero 10 infila De Sio, creando poi allo scadere del primo tempo i presupposti per il possibile raddoppio: raccogliendo un taglio di Modica sulla sinistra, Paradisi scende fino sul fondo ed effettua il traversone per Guilouzi che spedisce out di poco.
Chiusa la frazione avanti, la Rosselli Mutina nella ripresa scende in campo con l'intento di mettere in ghiaccio il risultato. Un obiettivo che viene raggiunto dopo appena 5', quando dall'ennesima azione corale scaturisce il 2-0: al 5' Girotti dalla trequarti attiva Modica sulla destra, che crossa in mezzo per le punte, e Manno è intelligente a far scorrere la palla con un “velo” consentendo a Paradisi di insaccare la doppietta personale e soprattutto di siglare il raddoppio della squadra. Ancora Paradisi potrebbe andare in gol al 19', quando il protagonista è Pecorari che recupera la sfera sulla trequarti difensiva e costruisce un contropiede col compagno, presentandosi a tu per tu con De Sio e non riuscendo tuttavia a dribblarlo; sulla ribattuta si avventa Paradisi che calcia a botta sicura, ma Onestini salva sulla linea. Al 38' è Tammaro, autore di non poche discese sulla corsia di destra, a pennellare un pregevole traversone per Prandi che manca di poco lo specchio della porta; per il 3-0 occorrerà attendere un paio di minuti, quando una bella incursione sulla destra di Manno propizia l'autogol di Cutiuba che gonfia la sua rete nel tentativo di liberare l'area dal pericolo. L'incontro si chiude dunque con questo punteggio che certifica quanto esibito in campo dalla Rosselli Mutina mentre il Crevalcore, che pure è rimasto vivo fino al termine dell'incontro, non si è mai dimostrato realmente pericoloso.
Il successo rilancia come detto la compagine di mister Nannini ai vertici della classifica a pari-merito con la Scandianese, chiudendo questa prima parte di stagione con 40 punti in 18 giornate e ben 41 marcature a referto. Al ritorno in campo dopo la pausa per le festività natalizie, domenica 8 gennaio, i gialloblù saranno di scena a Castellarano.

17 dicembre 2016

JUNIORES REGIONALI: LA ROSSELLI MUTINA VINCE ANCORA E BATTE IL CASTELLARANO

ROSSELLI MUTINA-CASTELLARANO 2-0
Reti: 18' Vaccari, 30' Razzoli

ROSSELLI MUTINA: Rinaldi, Messori, Pedrazzi, Vecchi, Fazio, Shanableh, Papi, Bozzini, Cosmai, Vaccari, Razzoli. A disp. Argilli. De Benedictis, Granata, Maugeri, Barbieri, D'Orso. All. Benedetti
CASTELLARANO: Palandri, Mammi, Maffei, Galli, Bertocchi, Perni, Cotella, Sana, Debbia, Mucci, Bonvicini. A disp. Bergamo, Kuilolly, Malagoli, Montagnani, Coriani, Goldoni, Baldelli. All. Piccinini
Arbitro: Sciascia di Modena

MODENA – E' un successo che permette di continuare la marcia di risalita quello che è stato colto sabato 17 dagli Juniores regionali della Rosselli Mutina: i giovani gialloblù, reduci dal 3-0 al Carpineti, hanno regolato con due reti il Castellarano nella terza giornata del girone di ritorno, mettendosi alla spelle il terzultimo posto in classifica.
Davanti alla compagine reggiana i ragazzi di Benedetti partono subito con la giusta concentrazione e dopo una breve fase di studio iniziano a menare le danze: la prima occasione è di Cosmai all'8' e al terzo calcio d'angolo conquistato in pochi minuti, al 18', arriva la rete con Vaccari abile a farsi trovare libero. Intenzionati a bissare la marcatura, i padroni di casa spingono ancora e sfiorano il raddoppio con Bozzini, Cosmai e Papi impegnando il portiere ospite Palandri soprattutto sulla conclusione del numero 8. Il 2-0 è tuttavia nell'aria e al 30', dopo una pregevole azione corale, il pallone giunge a Razzoli che con un bellissimo fendente va a depositare il pallone nell'angolo alto, dove l'estremo difensore ospite non può arrivare. Il Castellarano pur tramortito prova a reagire ma la compattezza dei gialloblù non lascia spazio a iniziative di gioco.
La ripresa vede i reggiani cercare di rimontare il doppio svantaggio, con un primo quarto d'ora veemente che porta gli attaccanti a concludere pericolosamente, frenati però da Rinaldi che fa buona guardia. La Rosselli Mutina arretra dunque il baricentro, offrendo campo all'avversario ma proponendo anche ripartenze velenose che portano Cosmai e D'Orso al tiro. Nonostante le varie chances da una parte e dall'altra il punteggio non cambierà più; e il match termina con un risultato positivo che corona un 2016 pieno di soddisfazioni per la Juniores della Rosselli Mutina, culminato con le finali regionali in primavera e la conquista delle finali in tutti i tornei ai quali ha partecipato con la vittoria del trofeo Mazzanti-Orlandi.

15 dicembre 2016

SUCCESSO PER LA CENA DI NATALE DELLA ROSSELLI MUTINA E DELLA MUTINA SPORT

+++ CLICCA QUI PER LE FOTO +++

MODENA - E' stata un vero e proprio successo la cena di Natale della Rosselli Mutina e della Mutina Sport: circa 250 persone, infatti, hanno preso parte alla serata organizzata giovedì 15 dicembre in un ristorante cittadino per fare e ricevere gli auguri in vista delle imminenti festività. All'iniziativa hanno preso parte tutte le formazioni della Rosselli Mutina (la prima squadra in Promozione, gli Juniores, gli Allievi e le due compagini di Giovanissimi), la Mutina Sport (che milita in Terza categoria) e una rappresentanza della società di settore giovanile World Child con la quale la Rosselli Mutina condivide un importante progetto di sviluppo del vivaio calcistico. Naturalmente tutte le squadre erano accompagnate da allenatori, dirigenti e in diversi casi da parenti e amici. Presenti anche le figure dirigenziali dei club che hanno citato gli eccellenti risultati sportivi conseguiti negli ultimi dodici mesi, dai campionati giovanili vinti (Allievi e Giovanissimi) alle Coppe disciplina conquistate, passando per i complimenti per l'impegno dimostrato dai ragazzi che indossano queste maglie e degli staff che lavorano senza sosta.
L'appuntamento di giovedì sera è stato di natura conviviale ma non solo, perché diverse sono state le istituzioni che hanno partecipato all'evento e che hanno portato un apprezzatissimo saluto ai presenti: innanzi tutto il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli a testimonianza del legame con la città di Modena, che nel suo discorso ha affrontato il tema del fondamentale ruolo di comunità rivestito dal calcio e in quest'ottica ha speso parole di elogio per il movimento della Rosselli Mutina che continua a svilupparsi col trascorrere dei mesi coinvolgendo centinaia di giovani modenesi; e hanno parlato pure, tra gli altri per la Figc il vice-presidente regionale vicario Dorindo Sanguanini e il presidente provinciale Vincenzo Credi. Non potevano infine mancare alla cena infine gli sponsor della Rosselli Mutina e della Mutina Sport, compagni fondamentali delle avventure sportive e aggregative, a partire dalle aziende modenesi Emiliana Serbatoi e Usco nelle persone degli imprenditori Gian Lauro Morselli e Paolo Galassini. La serata a tavola e di scambio degli auguri, sviluppata in un clima festoso, si è conclusa con la tradizionale lotteria: migliaia i biglietti venduti che hanno portato dieci fortunati ad aggiudicarsi notevoli premi.