Archivio notizie (pagina 48)
4 dicembre 2016

LA MUTINA SPORT IMPATTA IN CASA COL LA CARPINE, A SEGNO TERRANOVA

MUTINA SPORT-CARPINE 1-1
Reti: 31' Terranova, 70' D'Angelo

MUTINA SPORT: Palladini, De Benedictis (81' Prampolini), Morselli (88' Fowe), Sacchi, Gambarelli, Negro, Cinquegrana, Severi (75' Cioffo), Cosmai (68' Cuoghi), Terranova, De Laurentiis. A disp. Messori, Annigoni, Jahollari. All. Ferrari
CARPINE: Losi, Carbone, Zanni, Covezzi, Zaghi, Artoni, Paolini, Diallo, Culzoni, D'Angelo, Turchi. A disp. Galiotto, Gosa, Mazzone, T. Storchi, Zanardi, Bianchi, M. Storchi. All. Sementa
Arbitro: Tenda di Modena

MODENA – Arriva solo un pareggio per la Mutina Sport nella dodicesima giornata del campionato di Terza categoria. I ragazzi di mister Ferrari, reduci dalla straordinaria vittoria sul campo del Baracca Beach di una settimana fa, non sono riusciti a superare la Carpine nonostante l'iniziale vantaggio.
Il gol dell'1-0 è giunto grazie a bomber Terranova, lesto a insaccare la respinta del portiere ospite che aveva intercettato il traversone di De Laurentiis dalla fascia, a sua volta raggiunto dal lancio lungo di un compagno. Una rete che ha certificato la leggera supremazia nel corso dei primi 45', durante i quali tra l'altro un'incomprensione tra Cosmai e Cinquegrana ha vanificato una chance a pochi passi dalla linea di porta. All'inizio della ripresa lo stesso Terranova, su suggerimento ancora di Laurentiis, ha avuto una grande occasione per raddoppiare mentre in un'altra possibilità il numero 10 è stato fermato da un fuorigioco dubbio quando si trovava ormai a tu per tu con Losi. Nonostante nella ripresa la Mutina Sport abbia giocato meglio che nella frazione iniziale, intorno alla metà del tempo è arrivata la doccia fredda del gol carpigiano: protagonista, con un fendente da lontano che si è infilato nell'angolino alto alla sinistra di Palladini che poco poteva fare, è stato D'Angelo.
Inutile è stato il forcing finale dei padroni di casa, all'arrembaggio a ridosso del 90', e che in particolare che con un colpo di testa di Cuoghi avrebbero potuto raddoppiare nel finale. L'incontro si è dunque concluso sull'1-1, punteggio che porta a tre le lunghezze di distanza dei gialloblù dalla vetta. Domenica prossima, 11 dicembre, è in programma un'altra sfida esterna: sul terreno domestico della polisportiva Saliceta è attesa l'Audax Casinalbo per l'ultimo turno del girone d'andata.
3 dicembre 2016

JUNIORES REGIONALI DELLA ROSSELLI MUTINA SCONFITTI DI MISURA AD ARCETO

ARCETANA-ROSSLLI MUTINA 1-0
Reti: 80' Montanari

ARCETANA: Coppola, Pacella, Gasperoni, Ibatici, Verri, Romano, Bernabei, Montanari, Sela, Borziani, Vispa. A disp. Paterlini Compaore, Tincani, Spagnolo, Branca. All. Veneselli
ROSSELLI MUTINA: Rinaldi, Messori, De Benedictis, D. Benedetti, Perretti, Pedrazzi, Barbieri, Priori, Kpanti, Razzoli, Vecchi. A disp. Argilli, Righi, D'Orso, Fazio, Emoro, Pagliani. All. S. Benedetti
Arbitro: Moretta di Reggio Emilia

ARCETO DI SCANDIANO – Una rete a una decina di minuti dal termine condanna gli Juniores regionali della Rosselli Mutina nell'insidiosa trasferta nella tana dell'Arcetana: la prima partita del girone di ritorno ha visto però la formazione gialloblù disputare una buona prestazione.
La cronaca. I padroni di casa partono forte e impegnano severamente Rinaldi nei primi dieci minuti in tre occasioni, una con Sela e due e Bernabei. Il portierone modenese salva la propria porta dando la sveglia ai compagni che reagiscono e diventano protagonisti, chiudendo i biancoverdi locali nella propria metà campo per il resto del primo tempo e creando diverse occasioni da goal con Razzoli e Priori ma senza riuscire a segnare.
La ripresa vede di nuovo prevalere territorialmente i reggiani che tuttavia costruiscono solo due angoli, senza causare grossi pericoli per la retroguardia modenese; però quando la partita sembra incanalarsi ormai sul pari, l'Arcetana con una fiammata offensiva si porta in vantaggio con Montanari. La Rosselli Mutina accusa il colpo e pur avanzando il baricentro non produce particolari azioni di goal. Questo fino al 42' quando Benedetti, tra i migliori insieme a capitan Razzoli e Vecchi, parte palla al piede ed effettua una triangolazione con Pagliani che lo lancia a rete. Ma sul più bello, quando il centrocampista gialloblù è da solo davanti al portiere avversario, viene bloccato... dai crampi e calcia a lato di pochissimo. Grande rammarico per la chance sprecata, che chiude di fatto con una beffa la trasferta reggiana. Sabato prossimo, 10 dicembre, la Rosselli Mutina è chiamata alla sfida interna col fanalino di coda Carpineti.






2 dicembre 2016

ALLA ROSSELLI MUTINA ARRIVA L'ATTACCANTE GRIPSHI

E' ufficiale l'arrivo di Qamil Gripshi alla Rosselli Mutina. Oggi pomeriggio l'attaccante classe 1988 ha firmato l'intesa con i vertici della società di viale Amendola, che milita nel torneo di Promozione, andando così a rinforzare il reparto della rosa guidata dal tecnico Claudio Nannini, colpita di recente da diversi infortuni. Gripshi, di ruolo centravanti, nella prima parte della stagione ha militato nella Cittadella, in Eccellenza, categoria nella quale si è distinto negli ultimi campionati.