Archivio notizie (pagina 49)
27 novembre 2016

LA ROSSELLI MUTINA RIPRENDE LA MARCIA: CINQUE RETI AL CAMPOSANTO


ROSSELLI MUTINA-VIRTUS CAMPOSANTO 5-2
Reti: 12' Carpeggiani, 14' Vignocchi, 28' e 60' Manno, 36' Paradisi, 62' Stradi, 70' Modica

ROSSELLI MUTINA: Brancolini, Ricaldone, Righi, Prandi, Vignocchi, Ligabue (70' Asante), Modica, Guilouzi (80' Vaccari), Manno, Paradisi, Guastalli (83' Bozzini). A disp. Benedetti, Tammaro, Pecorari, Baroni. All. Nannini
VIRTUS CAMPOSANTO: Aloè, Lionetti, Roda (55' Domenici), Bongiovanni, Martelli, Ruspaggiari, I. Luppi (63' Seidu), Vertuani (70' Natali), Stradi, Sitim Pako, Carpeggiani. A disp. Atti, Monari, Zunarelli, M. Luppi. All. Barbi
Arbitro: Zarba di Finale Emilia (assistenti Guizzardi di Lugo di Romagna e Traversi di Modena)
Note: spettatori 100 circa. Ammoniti Righi, Asante e Martelli

MODENA – Un pokerissimo per riprendere la caccia ai vertici della classifica. La Rosselli Mutina subisce un gol dalla Virtus Camposanto, poi ingrana la quinta e non lascia scampo ai rivali della Bassa nel derby modenese che ha caratterizzato la 15esima giornata del girone B di Promozione.
La cronaca. Dopo una prima fase di studio sono gli ospiti a passare a sorpresa in vantaggio: su un cross dalla sinistra Carpeggiani anticipa il difensore e insacca lo 0-1 bucando Brancolini. Colpita a freddo, la Rosselli Mutina non si abbatte e, anzi, si riorganizza subito pervenendo al pareggio dopo appena un paio di minuti. La firma è di Vignocchi, appostato in area al momento giusto, attento nel finalizzare la pregevole sgroppata sulla destra di Guilouzi al quale spetta almeno metà merito del punto. Ristabilito l'equilibrio, la formazione gialloblù assume il controllo del terreno di gioco e punta chiaramente al raddoppio, che infatti arriva al 28': Paradisi semina il panico, salta due avversari e pennella un cross in mezzo per Manno che incorna il 2-1. Lo stesso Paradisi, in giornata di grazia, pone definitivamente il suo marchio sul match per la marcatura che mette in ghiaccio l'incontro: al 36' il numero 10, dopo aver raccolto palla a centrocampo, si lancia verso la porta virtussina, dribbla tre rivali e conclude felicemente con un gran tiro che si infila all'incrocio dei pali. Applausi per l'esterno per il gesto tecnico e per la Rosselli Mutina, capace di ribaltare le sorti dell'incontro in una ventina di minuti.
Non sazia, nella ripresa la compagine di mister Nannini continua a costruire trame offensive e sfiora il poker al 10' con un fendente da fuori di Manno che l'estremo difensore ospite sventa spedendo in corner. E' il preludio alla doppietta del centravanti, che qualche minuto più tardi è il più lesto di tutti su una mischia in area conseguente a un calcio d'angolo: la sua zampata vincente vale il 4-1. Un paio di minuti più tardi su un altro batti e ribatti, però in area locale, il Camposanto riesce ad accorciare le distanze col guizzo di Stradi, ma è un gol utile soltanto per il tabellino perché al 70' la compagine gialloblù sigla la quinta e ultima rete che chiude i discorsi. A realizzarla è Modica, che impatta bene di testa un cross nato sulla destra dallo scambio tra Guilouzi e Paradisi. Finirà così, 5-2, con l'eventuale sesto centro annullato all'85' Prandi per presunto fuorigioco.
Alla Rosselli Mutina, reduce dal 3-1 infrasettimanale sul Persiceto che ha portato ai quarti di finale di Coppa Italia, questa vittoria permette di restare al secondo posto in classifica restando nella scia della capolista e di vantare l'attacco più prolifico del girone. Domenica prossima, 4 dicembre, è in programma la sfida esterna nel Reggiano sul campo della Riese.
27 novembre 2016

LA MUTINA SPORT ESPUGNA IL CAMPO DEL BARACCA BEACH E AVVICINA LA VETTA

BARACCA BEACH-MUTINA SPORT 1-4
Reti: 25' e 66' Terranova, 78' e 94' Cosmai, 83' Pastore

BARACCA BEACH: Tondo, Vasini (75' Zika), Maccaferri, Cassano, Grande, Girardi, Ferrari (68' Diana), Baraldi, Brandoli, Pastore, Malavasi (56' Dieci). A disp. Stefanizzi, Martinelli, Fregni. All. Tassinari
MUTINA SPORT: Palladini, De Benedictis, Morselli, Sacchi (43' Severi), Gambarelli, Negro, Cinquegrana, Crisci, Cosmai, Terranova (84' Gheorghe), De Laurentiis (90' Cuoghi). A disp. Messori, Fowe, Prampolini, Cioffo. All. Ferrari
Arbitro: Gandolfi di Modena
Note: ammoniti Cosmai, Terranova, Grande, Ferrari e Cassano

BOMPORTO – La Mutina Sport fa la voce grossa a Bomporto ed espugna il campo del Baracca Beach, che guidava la classifica del girone A di Terza categoria con quattro punti di vantaggio proprio sul club di viale Amendola: ora soltanto una lunghezza separa le due formazioni, con l'undici di Ferrari lanciatissimo verso la vetta dopo 11 turni di campionato.
La cronaca. La Mutina Sport scende in campo con l'obiettivo di sbancare il tavolo anche per rimediare il passo falso di due settimane fa e i risultati si vedono, con Palladini e compagni che imbastiscono una serie di buone manovre offensive sin dai minuti iniziali. Nel solco di questo copione a spezzare l'equilibrio è Terranova, spesso decisivo grazie all'elevato tasso tecnico, con un calcio di punizione di giustezza che si infila nell'angolo sinistro portando avanti la squadra gialloblù al 25'. Pochi minuti più tardi Morselli potrebbe raddoppiare, mentre a ridosso della fine della frazione Malavasi spreca per i padroni di casa il punto del possibile 1-1.
Andata avanti al riposo, la compagine modenese raggiunge il 2-0 a metà della ripresa e il protagonista è ancora Terranova, applaudito autore della parabola ancora su calcio piazzato che buca l'estremo difensore locale. Il Baracca Beach, schiacciato davanti ai propri tifosi, si affaccia nell'area della Mutina Sport in un paio di occasioni senza però creare particolari pericoli per la difesa e anzi al 78' i gialloblù centrano il tris con Cosmai, che approfitta di un'indecisione di un marcatore locale per presentarsi a tu per tu con Tondo e bucarlo. Sotto di tre marcature, la squadra bomportese ha uno spunto d'orgoglio nei secondi successi con Pastore che segna dopo aver saltato Palladini, ma questa sarà soltanto la rete della bandiera. Nel recupero infine Cosmai mette a referto la doppietta personale andando in gol dal centro-sinistra sugli sviluppi della punizione calciata da un compagno.
Per la Mutina Sport, che con appena 10 reti subite vanta la miglior difesa del raggruppamento, l'esaltante successo permette come detto di avvicinare il Baracca Beach al vertice della classifica, esercitando una certa pressione nei confronti della capolista. Domenica prossima, 4 dicembre, è in programma la sfida interna con la Carpine.
26 novembre 2016

GLI JUNIORES REGIONALI DELLA ROSSELLI MUTINA FERMANO LA SANMICHELESE



ROSSELLI MUTINA-SANMICHELESE 0-0

ROSSELLI MUTINA: G. Benedetti, Messori, De Benedictis, Shanableh, Fazio, Pedrazzi, Razzoli, Bozzini, Cosmai, Vaccari, Vecchi. A disp. Rinaldi, D. Benedetti, Granata, Barbieri, Priori, Kpanti, Nicioli. All. Panini (S. Benedetti squalificato)
SANMICHLESE: Righi, Gao, Bonetti, Rosi, Miglioli, Bertocchi, Gazzotti, Cristiani, Gianaroli, Calzolari, Poku. A disp Orsi, Pirli, Bortolani, Magistro, Bellesi, Sghedoni, Fontana. All. Rossi
Arbitro: Oulaika di Modena
Note: espulsi Bozzini e Fontana

MODENA – Buon pareggio interno degli Juniores regionali della Rosselli Mutina che muovono la classifica riuscendo a fermare sul nulla di fatto la capolista Sanmichelese, centrando un significativo 0-0 nel 13esimo turno del girone C degli Juniores regionali.
La cronaca. La formazione sassolese arriva al “Mazzoni” con l'intento di far sua l'intera posta ma trova i padroni di casa quanto mai determinati a cambiare la posizione in classifica. Infatti sono i gialloblù a dettare le trame del gioco e con determinazione cercano la supremazia territoriale. Di contro gli ospiti, ben organizzati, mantengono le posizioni pur arretrando il baricentro. Questa situazione determina le conclusioni di Vaccari e Razzoli oltre a due calci piazzati di Bozzini, mentre gli ospiti ci provano con Calzolari e Gazzotti. Archiviato con questo copione il primo tempo, la ripresa procede sullo stesso binario di sostanziale parità di forze sino ai due episodi che accendono la partita intorno al 15', ovvero due espulsioni. Il primo al quale viene inflitto il secondo giallo è il modenese Bozzini e a causa del suo allontanamento la squadra di casa si stringe nella difficoltà e inizia a pressare gli avversari che scalano all'indietro arretrando il baricentro e incorrono a loro volta in un cartellino rosso, apparso frettoloso, a Fontana subentrato.
In dieci contro dieci, e con minore pressione tattica, le occasioni aumentano e per la Rosselli Mutina i nuovi entrati Nicioli e Priori creano pericoli con incursioni individuali. Nel finale è Kpanti a creare scompiglio in area recuperando un pallone ormai perso e scaricando a Vecchi, anticipato di un soffio al momento di tiro; infine Razzoli su calcio piazzato sfiora il vantaggio. Il confronto si chiude dunque sullo 0-0, un buon risultato che ha visto tra i gialloblù spiccare migliori capitan Razzoli, Vecchi e Shanableh.
Nel prossimo turno, sabato 3 dicembre, la Rosselli Mutina è chiamata alla trasferta ad Arceto.