Archivio notizie (pagina 55)
22 ottobre 2016

GLI JUNIORES REGIONALI DELLA ROSSELLI MUTINA PAREGGIANO COL FIORANO



ROSSELLI MUTINA-FIORANO 1-1
Reti: 60' Priori, 80' Gamberini

ROSSELLI MUTINA: Rinaldi, Baroni, De Benedictis, Vecchi, Bozzini, Pedrazzi, Priori, D'Orso, Razzoli, Vaccari, Barbieri. A disp. Pepi, Messori, Nicioli, Abboretti, Maugeri, Pagliani, Papi. All. Benedetti
FIORANO: Zolli, Ferri, Testa, Mazzucchi, Antonioni, Billitteri, Cattabriga, Debbia, Gamberini, Celano, Sorbelli. A disp. Briglia, Toni, Nejjari, Lugli, Jarmouni, Pirpignani, Flenghi. All. Fava
Arbitro: Misteriosi di Modena

MODENA – E' un buon pareggio quello ottenuto dagli Juniores regionali della Rosselli Mutina con il Fiorano, nell'ottava giornata del girone C, in una partita che ha visto i ragazzi di mister Benedetti tenere a lungo in mano il pallino del gioco.
La partita è stata bella e avvincente con due compagini di spessore che si sono affrontate per i tre punti. La Rosselli ha iniziato la contesa con piglio e determinazione e nel giro del primo quarto d'ora ha costruito tre nitide occasioni, due volte con Priori e una con D'Orso. La supremazia territoriale dei gialloblù ha prodotto per l'intera prima frazione numerosi spunti offensivi e in diverse circostanze la porta difesa dal fioranese Zolli ha vacillato davanti agli attacchi di Vaccari e compagni.
In sequenza infatti Razzoli, Priori (traversa colpita) Vecchi e ancora Razzoli hanno firmato blitz che hanno sfiorato i legni; Vaccari inoltre ha impegnato l'estremo difensore avversario in due occasioni, riuscendo a cogliere il secondo palo del match. Il Fiorano, dal canto suo, ha rischiato di andare in vantaggio con un colpo di testa di Gamberini, che sugli sviluppi di un corner ha centrato il palo a Rinaldi battuto.
Chiusa senza reti la prima frazione di gara, nella seconda lo spettacolo è aumentato per intensità e azioni da gol. Intorno al quarto d'ora, a coronamento degli sforzi offensivi, i gialloblù sono riusciti a portarsi in vantaggio: merito di Priori, autore di un velenoso diagonale che Zolli non è riuscito a intercettare nonostante il “tuffo” verso l'angolino. Subita la marcatura, nell'ultima mezz'ora gli ospiti hanno alzato il baricentro e hanno costruito alcune chances prima con Gamberini e poi con Lugli e Mazzucchi, frenati da Rinaldi e da un pizzico di sfortuna. Per contro, i padroni di casa avrebbero potuto raddoppiare con Papi e Pagliani, intanto subentrato. E proprio quando la gara sembrava ormai sorridere alla compagine di viale Amendola, è stato raggiunto il pari fioranese a opera di Gamberini.
Il confronto si chiuderà sull'1-1, con la Rosselli che a 5' dalla fine ha perso Vecchi per infortunio quando tutti i cambi erano già stati completati. Rinaldi e Razzoli sono apparsi i migliori tra i gialloblù, mentre tra i biancorossi si sono distinti Gamberini e Zolli. Per la Rosselli Mutina ora è in programma una trasferta, in calendario per sabato 29 nella tana del Maranello.

16 ottobre 2016

PRIMA SCONFITTA STAGIONALE PER LA ROSSELLI MUTINA, CHE RESTA IN VETTA

FABBRICO-ROSSELLI MUTINA 2-0
Reti: 45' Rinaldi, 86' Okwa

FABBRICO: Rufo, Baldini, Marastoni, Rinaldi, Coghi, Ficarelli, Ferrari (68' Okwa), Valenti, Beccaria, Nazzani (89' Zecchetti), Dominici. A disp. Carpi, Camillo, Gimondo, Sbuciomelea, Campana. All. Iori

ROSSELLI MUTINA: Brancolini, Ricaldone (75' Vignocchi), Righi, Prandi, Girotti, Asante, Paradisi, Modica, Azzouzi, Pecorari (71' Manno), Guastalli (68' Guilouzi). A disp. Benedetti, Bozzini, Vaccari, Lusvardi. All. Nannini
Arbitro: Savorani di Lugo di Romagna (assistenti Gallo di Imola e Tagliaferri di Faenza)
Note: ammoniti Nazzani, Dominici, Girotti e Guastalli. Espulso Modica al 68'

FABBRICO – E' arrivata purtroppo alla nona giornata la prima sconfitta stagionale della Rosselli Mutina, che ha perso l'imbattibilità dopo uno straordinario inizio di campionato caratterizzato da 8 vittorie nel torneo di Promozione e un successo e un pareggio nella fase iniziale di Coppa Italia. I gialloblù, caduti a Fabbrico, mantengono comunque la vetta solitaria nel girone B.
In un campo ostico, la formazione modenese è capitolata subendo due gol nei minuti finali delle frazioni. La prima occasione per gialloblù è stata di Pecorari al 17', che di testa ha spedito alto sopra Rufo, mentre i padroni di casa al 25' hanno centrato una traversa con Beccaria che prima di tirare aveva saltato un avversario in area. L'1-0 di Rinaldi come detto è stato siglato a pochi secondi dallo scadere del primo tempo, col numero 4 che da pochi metri ha ribadito in gol una respinta di Brancolini su fendente di Valenti.
Nella ripresa la capolista ha cercato in diverse circostanze di raggiungere il pareggio, non riuscendo però a superare la difesa locale nonostante le incursioni offensive imbastite. Perso a metà della ripresa il capitano Modica (Tammaro è assente per infortunio), espulso per un fallo su Dominici, la Rosselli Mutina ha subìto lo 0-2 a opera di Okwa a 4' dal termine. Il giovane, subentrato a Ferrari, ha infatti messo il suo timbro sul tabellino raccogliendo il suggerimento di Nazzani a venti metri dalla porta. Domenica prossima i gialloblù, che hanno recuperato Guilouzi dopo i guai fisici, sono chiamati alla sfida contro un'altra compagine reggiana: a San Damaso è atteso il Campagnola.


15 ottobre 2016

GLI JUNIORES REGIONALI PAREGGIANO CON LA FOLGORE RUBIERA: E' UN BUON 1-1



FOLGORE RUBIERA-ROSSELLI MUTINA 1-1
Reti: 55' Gallinari, 93' Bozzini

FOLGORE RUBIERA: Burani, Iori, Pavarotti, Bassoli, Acito, Amdouni, Amrani, Nicolini, Sinagra, Oleari, Gallinari. A disp. Lodesani, Moscardini, Fantini, Oppido, Galasso, Benevelli, Fantuzzi. All. Cavaletti
ROSSELLI MUTINA: Rinaldi, Baroni, Pedrazzi, Vecchi, D. Benedetti, Fazio, Perretti, Bozzini, Kpanti, Vaccari, Priori. A disp. Argilli, De Benedictis, Razzoli, Abboretti, Barbieri, Papi, Pagliani. All. S. Benedetti
Arbitro: Mancuso di Reggio Emilia

BAGNO DI RUBIERA – E' arrivato solo un pareggio all'ultimo secondo, ma è stata una prestazione di grande livello quella offerta dagli Juniores regionali della Rosselli Mutina sabato 15 sul campo della Folgore Rubiera.
I ragazzi di mister Stefano Benedetti iniziano il confronto all'attacco, portandosi subito nella metà campo avversaria, costruendo ottime trame offensive e controllando il rettangolo di gioco con sicurezza; con le squadre ben disposte in campo pochi sono i varchi ma in uno di questi si incunea Priori, lasciando partire un fendente che termina a lato di poco. Poco dopo, sugli sviluppi di un interessante fraseggio a centrocampo, nasce un lancio di Benedetti che pesca benissimo Kpanti al limite dell'area: di testa l'attaccante anticipa il portiere di casa Burani, però la palla lambisce il palo. Non doma, la Rosselli Mutina insiste – sfondando soprattutto a sinistra – e crea chances importanti con Kpanti e capitan Vaccari a sfiorare la segnatura, che non hanno la fortuna necessaria per timbrare il cartellino.
Nella ripresa il copione cambia poco, anche se la Folgore alza il baricentro. Su un'azione confusa in area proprio i locali trovano il vantaggio al 10': Gallinari conclude verso la porta modenese, Rinaldi proteso in tuffo devia il pallone sul palo ed entra in rete. Sbloccato il risultato, la contesa si accende e un lampo degli ospiti fa gridare al gol: è Pagliani che tira a botta sicura, ma il suo tentativo viene fermato sulla linea di porta. Nel capovolgimento di fronte l'undici di Cavaletti sfiora il raddoppio, evitato dalla difesa guidata da Pedrazzi. Ancora, nell'elenco delle conclusioni si annoverano quelle di Perretti, Vaccari e Papi, invano a caccia del pareggio; per la Folgore, da segnalare la conclusione dal limite di Sinagra al quale Rinaldi dice “no” in tuffo.
Si giunge agli ultimi 10' e la Rosselli Mutina si spinge ancora più avanti, schiacciando i locali nella propria area con l'obiettivo di raggiungere il più che meritato equilibrio. L'1-1 si fa attendere all'ultimo secondo quando, a causa dell'ennesimo fallo commesso dai bianchi di casa, l'arbitro Mancuso concede una punizione dal limite: se ne incarica Bozzini, che indovina una pennellata nell'angolino alto che non lascia scampo a Burani. E' il punto del pari, seguito dal triplice fischio finale. Per i gialloblù, autori dunque di una pregevole prova con Rinaldi, Bozzini e Perretti sugli scudi, sabato 22 è in programma la sfida interna col Fiorano.