Archivio notizie (pagina 58)
2 ottobre 2016

SESTA VITTORIA DI FILA PER LA ROSSELLI MUTINA: FORMIGINE BATTUTO 2-1


ROSSELLI MUTINA-FORMIGINE 2-1
Reti: 21' Pecorari, 53' Sarnelli, 56' Azzouzi

ROSSELLI MUTINA: Brancolini, Ricaldone, Righi, Prandi, Tammaro, Vignocchi, Girotti, Modica (78' Paradisi), Azzouzi, Pecorari (54' Asante), Ligabue (54' Guastalli). A disp. Benedetti, Bozzini, Vaccari, Manno. All. Nannini
FORMIGINE: Simoni, Giovani, Monelli, Cassano, D'Ambrosio (84' Anakor), Grosoli, Giovanardi, Algeri (69' Poli), Feninno, Sarnelli, Annovi (66' Mele). A disp. Succi, Tripepi, Lotti, Sanna. All. Schillaci
Arbitro: Gualtieri di Ravenna (assistenti Boccher di Modena e Marzocchi di Bologna)
Note: spettatori 100 circa. Ammoniti Ricaldone, Vignocchi, Cassano e Fennino

MODENA – Sesta partita, sesta vittoria. Viaggia come un treno la Rosselli Mutina, in vetta nel campionato di Promozione, che supera anche il Formigine nell'incontro di domenica 2 ottobre: a segno vanno Pecorari e Azzouzi, decisivi nell'abbattere gli ospiti che pure avevano pareggiato.
La partita tra le due squadre, che già si erano affrontate al debutto in Coppa Italia (allora era finita 2-0), nelle battute iniziali vede un sostanziale equilibrio. Il primo spunto è dei verdeblù, con Sarnelli al 7' (parato), al quale replica Azzouzi al 9' (fuori). Al 15' il Formigine potrebbe passare in vantaggio al 15', con un colpo violento di Cassano, che però Brancolini respinge nonostante avesse la visuale coperta. La Rosselli Mutina risponde con un fendente di Modica da fuori, che Simone fatica a respingere. E' il preludio al gol, giunto al 21' sull'asse sinistro del campo. Ligabue vince infatti un contrasto, passa a Pecorari che a sua volta supera un avversario e nel contatto tra i due la palla si alza: quand'è a mezz'altezza il numero 10 calcia al volo, la sfera tocca la schiena di un difensore e assume una traiettoria velenosa, insaccandosi nell'angolo alto destro della porta. Uno a zero. Il Formigine non ci sta e si affida agli attaccanti: al 31' in particolare è Fennino a cogliere la traversa con un bellissimo tiro da fuori area; mentre al 43' Sarnelli, lanciato in contropiede, sfodera un pallonetto che esce di un paio di metri fuori a Brancolini battuto.
Nella ripresa, aperta da un'incursione di Modica al 6', sono i verdeblù ad andare a segno per primi: il marchio è di Sarnelli, che raccoglie un suggerimento rasoterra di Annovi e sigla l'uno a uno. Ma la Rosselli Mutina non ci sta e dopo appena 2' si riporta avanti: ancora una volta l'ispirazione nasce da sinistra e nello specifico dai piedi di Modica che, vicino alla bandierina, innesca Azzouzi con un traversone ben calibrato che il centravanti mette in rete sovrastando il suo marcatore. Due a uno: una bella rete, quella del numero 9, che richiama gli applausi del pubblico. Subìto il 2-1, il Formigine prova ad alzare il baricentro, lasciando il fianco scoperto alle ripartenze dei modenesi che nonostante diversi blitz non riescono a mettere la parola fine sul match; da segnalare soltanto un calcio da fuori di Azzouzi che termina alto. Dall'altra parte, gli ospiti producono un paio di buoni tentativi con Sarnelli: una semi-rovesciata al 31' e una punizione al 39'. In entrambe le occasioni Brancolini è attento e impreziosisce la sua prestazioni con parate importanti.
Conquistato come detto il sesto successo stagionale in altrettante gare, ora la Rosselli Mutina è a quota 18 in classifica, con ben 13 reti a referto. Domenica prossima, il 9 ottobre, è in programma una nuova sfida interna: all'«Allegretti» di San Damaso arriva il Persiceto.

2 ottobre 2016

LA MUTINA SPORT PAREGGIA A LIMIDI E RESTA IMBATTUTA: A SEGNO FOWE

LIMIDI-MUTINA SPORT 1-1
Reti: 61' Fowe, 83' Fontana

LIMIDI: Lodi, Daini (60' Bordina), Colli (73' Valenti), Fontana, Trevisi, Carpentiero, Sacchi, Abusoglu, Setti (46' Zanoli), Marani, Cottone (44' Ausilio, 86' Carnevale). A disp. Frattini, Nelli. All. Ghiotti
MUTINA SPORT: Palladini, De Benedictis (80' Prampolini), Morselli, Sacchi, Zanasi (70' Gambarelli), Negro, Fowe, Cioffo (67' Gheorghe), Cosmai (64' Cuoghi), Severi (84' Terranova), Crisci. A disp. Villani, Jahollari. All. Ferrari
Arbitro: Bocchicchio di Modena

SOLIERA – E' arrivato un pareggio esterno per la Mutina Sport che, nella quarta giornata del girone A di Terza categoria, ha colto un pareggio che consente di allungare la striscia positiva stagionale iniziata con 3 vittorie. I ragazzi di mister Ferrari sono saliti dunque a quota 10 in classifica.
La partita nella frazione di Limidi poco ha raccontato nel primo tempo, con entrambe le formazioni apparse contratte, annullandosi a vicenda. Non ci sono state infatti occasioni da rete da raccontare nei 45' iniziali; mentre diverso è stato il discorso nella ripresa. A portarsi in vantaggio sono stati i giovani e talentuosi gialloblù e il gol è giunto al 61' grazie a una combinazione tra Severi e Fowe: il primo si è prodotto in uno splendido filtrante e il secondo, sfruttando anche un errore difensivo di Colli, si è presentato a tu per tu con Lodi, infilandolo. Nei minuti successivi Crisci per due volte ha sprecato l'occasione del bis, in particolare intorno al 65' quando, approdato di fronte al portiere locale, ha tentato di infilarlo con un pallonetto.
Quando ormai il successo esterno stava per maturare, per la Mutina Sport si è concretizzata la doccia fredda a 7' dal termine. Merito soprattutto di Setti, che peraltro già l'anno scorso aveva infilato i gialloblù, che con un bel tiro di sinistro da fuori area ha centrato la traversa; la sfera destinata a spegnersi sul fondocampo è stata intercettata da Fontana ed è letteralmente carambolata sulla nuca di Palladini, che nulla ha potuto fare per evitare il pareggio. Uno a uno, dunque, con i modenesi che recriminano per il successo mancato anche se per il secondo turno di fila si è dovuto fare i conti con una rosa falcidiata da infortuni e assenze (7 gli effettivi che hanno dovuto dare forfait). Domenica prossima, il 9 ottobre, è in programma un'altra gara esterna, stavolta a Campogalliano, club che segue la Mutina Sport al terzo posto in graduatoria a quota 9.
1 ottobre 2016

GLI JUNIORES DELLA ROSSELLI MUTINA PAREGGIANO CON LA CASALGRANDESE

ROSSELLI MUTINA-CASALGRANDESE 2-2
Reti: 17' e 75' Zangone, 30' Baroni, 60' Vecchi

ROSSELLI MUTINA: Pepi, Baroni, De Benedictis, Granata, Benedetti, Pedrazzi, Priori, Bozzini, Nizzoli, Razzoli, D'Orso. A disp. Argilli, Barbieri, Vaccari, Vecchi, Maugeri, Ferretti, Papi. All. Benedetti
CASALGRANDESE: Parmeggiani, Ferioli, Di Donato, Chiossi, De Siena, Ravazzini, Prampolini, Fornaro, Gazzotti, Zangone, Contini. A disp. La Tona, Orlandi, Balestri, Barbieri, Mustali, Ghalib, Arnone. All. Panini
Arbitro: Sturdà di Modena

MODENA – Sono arrivati a un passo dal successo gli Juniores regionali della Rosselli Mutina che sabato 1 ottobre, ospitando la Casalgrandese, hanno sfiorato i tre punti impattando 2-2. Martedì sera, nel turno infrasettimanale che appunto il 4 vedrà i ragazzi di mister Benedetti di scena a Castelnuovo, ci sarà occasione di rifarsi. Ma torniamo alla gara con i reggiani.
La partenza, contro la Casalgrandese organizzata a dovere, è stata caratterizzata da un buon gioco e da fraseggi interessanti; una pressione sfociata nella punizione calciata da Pedrazzi che Parmeggiani ha deviato sulla traversa a fatica. Al 17' sono stati però gli ospiti a passare in vantaggio, sfruttando con Zangone una ingenuità difensiva. Superato il momento di stordimento, la Rosselli Mutina ha ripreso con gli spunti offensivi e ha assediato gli ospiti, trovando buoni spunti con Priori e Nicoli. Il pari è stato centrato alla mezz'ora con Baroni; bravo, il difensore, a svettare di testa su angolo calciato da capitan Razzoli. La frazione si è chiusa con la pressione costante dei gialloblù, che tuttavia non sono riusciti a bissare.
Nella ripresa, archiviato l'ennesimo infortunio (Papi ha sostituito D'Orso), sono state immesse tra le forze fresche Vaccari e Vecchi. Ed è stato proprio quest'ultimo a dare ulteriore brio e agonismo al centrocampo, conquistando palloni e impostando il gioco. Così da una palla riconquistata in mezzo al rettangolo di gioco dal numero 15 è nata la seconda marcatura dei padroni di casa: dopo aver rubato il pallone, Vecchi si è lanciato in una azione solitaria sul centrosinistra e, giunto alla distanza di 30 metri dalla porta, ha fatto partire un missile che è terminato all'incrocio. Un gol bellissimo, che ha richiamato gli applausi del pubblico.
A questo punto la Rosselli Mutina, anziché tirare i remi in barca, ha cercato il tris e spingendosi in avanti è incappata in una ripartenza ospite. Da un contropiede ha preso infatti spunto il secondo gol del reggiano Zangone, autore della doppietta degli ospiti, pescato praticamente solo davanti a Pepi. Il risultato non cambierà più, anche perché un gol di Razzoli – ispirato da Perretti – verrà annullato per fuorigioco. Nelle fila della compagine gialloblù, che ha chiuso l'incontro in 10 per via dell'infortunio che ha colto Vecchi, oltre allo stesso autore del 2-1 hanno spiccato Razzoli e la coppia difensiva Pedrazzi- Benedetti.