Archivio notizie (pagina 61)
17 settembre 2016

PAREGGIO INTERNO PER GLI JUNIORES DELLA ROSSELLI MUTINA: A SEGNO PAPI E BARONI



ROSSELLI MUTINA-ARCETANA 2-2
Reti: 17’ Costi, 55’ rig. Papi, 75’ Montanari, 85’ Baroni

ROSSELLI MUTINA: Rinaldi, Baroni, Benedetti, Vecchi, Fazio, Shanableh, Priori, Bozzini, Cosmai, Vaccari, D'Orso. A disp. Argilli, Razzoli, Barbieri, De Benedictis, Pagliani, Kpanti. All. Benedetti
ARCETANA: Coppola, Montanari, Gasperoni, Montanarini, Pacella, Romano, Bernabei, Costi, Falcone, Borziani, Vista. A disp. Verrì, Camporeale, Ibatici, Umidetti, Spagnolo, Dara. All. Veneselli
Arbitro: Tamassia di Modena
Note: ammoniti Fazio, Shanableh, Bozzini e Cosmai

MODENA – Dopo il 3-3 all’esordio, un’altra partita ricca di reti per gli Juniores regionali della Rosselli Mutina. Per i ragazzi di mister Benedetti, infatti, sabato 17 è arrivato un pareggio interno per 2-2 con l’Arcetana. A segno Papi e Baroni.
La gara, debutto domestico per i giovani gialloblù, ha visto una buona partenza di Cosmai e compagni; proprio l’attaccante al 2’ ha concluso a lato una bella trama. Nonostante il pressing locale sono stati però gli ospiti a passare per prima in vantaggio: merito di Costi, al 17’, che ha infilato Rinaldi con una punizione nell’angolo alto. Colpita a freddo, la Rosselli Mutina non è stata capace di produrre una reazione consistente se non nel finale, quando due occasioni sono capitate sui piedi di Vaccari; sull’altro fronte gli ospiti hanno tentato il bis con Borziani e Vista. Strigliata dal tecnico nell’intervallo, la formazione gialloblù si è presentata nella ripresa con tre cambi – compreso quello del portiere Rinaldi, infortunato – e ben altra mentalità. Ne sono nati diversi spunti offensivi, coronati da un’azione sulla destra sviluppata nel traversone in area intercettato col braccio da un difensore reggiano. Rigore concesso dall’arbitro Tamassia che Papi ha messo dentro per il meritato pareggio.
A questo punto i padroni di casa hanno alzato il baricentro del gioco, provando a siglare il raddoppio, ma il match è rimasto sui binari dell’equilibrio finché al 15’ dal termine una incertezza difensiva ha regalato all’esterno ospite Montanari una palla d’oro a tu per tu con Argilli. Il numero 12 ha potuto solo deviare la stilettata dell’avversario che ha firmato l’1-2. Di nuovo tramortito a sorpresa, l’undici di Benedetti si è riversato in avanti spingendo gli ospiti nella propria trequarti fino a raggiungere il secondo pareggio: la paternità del 2-2 è di Baroni, che sugli sviluppi di una punizione ha sfiorato con la testa quel tanto che bastava per superare Coppola. Con questo punteggio si è chiusa la contesa qualche minuto più tardi.
Reduce dunque da due pari nei primi due incontri stagionali, ora i gialloblù sono attesi a un’impegnativa trasferta: sabato prossimo è in programma la sfida esterna nella tana della capolista Castellarano.
15 settembre 2016

LA ROSSELLI MUTINA PAREGGIA COL CASTELNUOVO E SUPERA IL TURNO IN COPPA ITALIA

CASTELNUOVO-ROSSELLI MUTINA 0-0
CASTELNUOVO: Mar. Venturelli, Pagliani, Fontanesi, A. Palladini (50’ Guglielmetti), Sala, Di Bernardo, Vernillo, Gualtieri, Bellini (50’ Carbone), Chiappini, D. Palladini (70’Orlandi). A disp. Sassi, Baldaccini, Mas. Venturelli, Ghirardelli. All. Casagrandi
ROSSELLI MUTINA: Brancolini, Paradisi, Ricaldone (70’ Vignocchi), Prandi, Tammaro, Righi, Modica, Pecorari, Manno, Lusvardi (83’ Girotti), Vaccari (61’ Bozzini). A disp. Benedetti, Ligabue, Azzouzi. All. Nannini
Arbitro: Murino di Bologna

CASTELNUOVO RANGONE – La Rosselli Mutina pareggia a Castelnuovo e supera il primo turno di Coppa Italia Promozione. Nella serata di mercoledì 14 settembre i ragazzi di mister Nannini, che ha schierato anche alcuni giovani nell'undici titolare, hanno ottenuto un punto contro i locali biancoblù al termine di una gara combattuta soprattutto a centrocampo, non segnata da particolari occasioni da rete, e raggiungendo quattro punti nella classifica del girone eliminatorio. Un punteggio che ha permesso a Tammaro e compagni di aggiudicarsi appunto il raggruppamento stesso (il "K") come prima classificata grazie anche alla vittoria nella prima giornata sul Formigine. La seconda fase della manifestazione, da disputare sempre con un “gironcino” a tre squadre, prenderà il via in ottobre.
11 settembre 2016

LA ROSSELLI ESPUGNA ANCHE MARANELLO: 2-1 IN RIMONTA CON AZZOUZI E RIGHI


MARANELLO-ROSSELLI MUTINA 1-2
Reti: 72’ Steri, 80’ rig. Azzouzi, 92’ Righi
MARANELLO: Gargiulo, Russelli, P. Barbieri, Corsini, Altafini, Pedroni (65’ Pugna), Rossi (78’ Alb. Barbieri), Benassi, Steri, Sala (89’ Marinelli), Tagliani. A disp. Carretti, Ale. Barbieri, Beneventi, Soli. All. Carzoli
ROSSELLI MUTINA: Benedetti, Vignocchi (46’ Prandi), Righi, Girotti, Tammaro, Ligabue (62’ Ricaldone), Modica, Paradisi, Azzouzi, Pecorari (46’ Lusvardi), Guastalli. A disp. Brancolini, Baroni, Bozzini, Manno. All. Artioli (Nannini squalificato)
Arbitro: Ferrerio di Bologna (assistenti Guizzardi di Lugo e Marzocchi di Bologna)
Note: ammoniti Benassi e Corsini. Spettatori 150

MARANELLO – Dopo Crevalcore, la Rosselli Mutina espugna anche Maranello. E’ una straordinaria vittoria in rimonta quella conquistata dai gialloblù al “Ferrari”: decisive le reti su rigore di Azzouzi e, nel recupero, di Righi.
La prima occasione è per i locali con Rossi, al 2’, che scalda le mani a Benedetti. I ragazzi di mister Nannini, assente in panchina perché squalificato, replicano con Pecorari che all’11’ calcia dal limite dell’area; il suo tiro termina fuori. Il Maranello replica con Steri, al 15’, che ci prova da venti metri; Benedetti «vola» sul secondo palo e non si lascia sorprendere. Al 30’ è il turno di Modica, che controlla e mira a botta sicura; Russelli anticipa Gargiulo a due metri dalla linea. Nove minuti più tardi su una ripartenza maranellese è Sala a non trovare la porta su suggerimento dalla destra di Tagliani. Nel capovolgimento di fronte Pecorari potrebbe portare avanti i modenesi, però fallisce un colpo di testa a ridosso dell’area piccola. Un’altra incornata, al 45’, fa gridare al gol: la «zuccata» di Azzouzi sfiora soltanto la traversa.
Nella ripresa la Rosselli si presenta con due cambi e dopo 20’ è costretta a fare il terzo: infortunato alla caviglia Ligabue, a entrare è Ricaldone. Negli stessi momenti Modica va vicinissimo alla rete, con una botta da pochi metri sulla quale Gargiulo compie una autentica prodezza. Il gol è nell’aria per i modenesi, ma a portarsi in vantaggio al 27’ sono i locali con un gesto tecnico da applausi di Steri, ispirato da Tagliani, sulla botta del quale nulla può il numero uno gialloblù. Dimenticato il gol subìto, la Rosselli riprende come se nulla fosse e al 31’ è Guastalli che potrebbe pareggiare i conti, mandando alto di pochi centimetri sopra il montante. E’ il preludio all’1-1: fallo su Girotti in area di rigore, sul dischetto al 35’ va Azzouzi che insacca da bomber. Ristabilito il pari, il Maranello ha un sussulto al 37’ con un bel tiro di Tagliani sul quale si immola Ricaldone e il match sembra destinato alla divisione dei punti. Al 92’ arriva tuttavia il guizzo che decide le sorti della contesa: punizione guadagnata da Guastalli sulla sinistra, se ne incarica Girotti che manda al centro dell’area. E qui Righi trova il tempo giusto per insaccare alle spalle di Gargiulo, regalando la seconda gioia di questo campionato in altrettante partite.
Per la Rosselli Mutina, superato a pieni voti l’esordio in campionato con la duplice trasferta, domenica prossima è in programma l’incontro casalingo col Castelnuovo. Prima è in programma la partita di Coppa Italia Promozione, terzo e ultimo turno delle fase a gironi, proprio contro i biancoblù: l’appuntamento è per mercoledì sera.