Archivio notizie (pagina 77)
6 giugno 2016

GIROTTI, AZZOUZI E MODICA SONO I NUOVI RINFORZI DELLA ROSSELLI MUTINA. NON CONFERMATI I FRATELLI MONTORSI

Matteo Girotti, Yassine Azzouzi e Salvatore Modica. Sono loro i nuovi rinforzi della Rosselli Mutina che dopo l’accordo col difensore Giuseppe Tammaro ha raggiunto l’intesa con altri tre calciatori di primissimo piano nel panorama dilettantistico regionale: nello scorso week end, infatti, i vertici della società di viale Amendola e il direttore sportivo Bob Fantazzi si sono assicurati le prestazioni del trio per la prossima stagione sportiva.
Girotti, centrocampista di manovra e qualità classe ’85, arriva dal Bolognese: ha sviluppato buona parte della sua carriera nel Crevalcore dove ha giocato per 8 stagioni tra i campionati di serie D, Eccellenza e Promozione e dove indossava la fascia di capitano. Ha nel curriculum la militanza nel Crevalcore anche Modica, coetaneo del compagno, che però negli ultimi quattro anni si è reso protagonista sulla fascia a Soliera dove ha ben figurato come esterno di difesa e mediana. Proviene da La Pieve di Nonantola invece Azzouzi, 28 anni da compiere tra poche settimane, centravanti al quale sarà affidato il compito di finalizzare le manovre della formazione gialloblù allenata dal nuovo allenatore Claudio Nannini che dopo l’estate si appresterà ad affrontare il torneo di Promozione con rinnovate ambizioni.
Ma non ci sono soltanto novità in entrata tra gli aggiornamenti di mercato della Rosselli Mutina. La società ha deciso di non confermare i fratelli Enrico e Matteo Montorsi, che lasciano dunque il nostro club nel quale erano giunti rispettivamente uno e due anni fa.
5 giugno 2016

LA ROSSELLI MUTINA VINCE IL CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI: SUPERATA IN FINALE LA VIGNOLESE



CAVEZZO – Dopo gli Allievi, i Giovanissimi. Si conclude con un altro straordinario successo la stagione sportiva della Rosselli Mutina che nella mattinata di oggi, domenica 5 giugno, ha vinto il campionato provinciale Giovanissimi con la formazione dei 2001. In finale è stata superata la Vignolese per 2-0.
L’incontro è andato in scena allo stadio di Cavezzo, su campo neutro, dove si sono affrontati i club che più di ogni altro hanno meritato di approdare alla finale perché vincitori dei rispettivi gironi. Dopo aver eliminato nella fase finale Terre di castelli e Pavullo, il gruppo di mister Marco Guerra – assente in panchina per questioni personali e sostituito in questi giorni da Daniele Pramarzoni affiancato da Stefano Benedetti – si è presentato al match decisivo con l’obiettivo di impostare il proprio gioco. Così è stato, con una Rosselli all’attacco sin dai minuti iniziali che è arrivata al gol al 13’ con Gariboldi: il capitano ha raccolto un lancio di Ponzoni e, dopo aver anticipato un difensore, ha siglato l’1-0.
Raggiunto il vantaggio, la formazione gialloblù ha potuto proseguire la gara con maggiore tranquillità senza tuttavia barricarsi in difesa e, anzi, cercando a più riprese il raddoppio per mettere in ghiaccio il confronto. Il 2-0 infatti non si è fatto attendere: alla fine della prima frazione Davoli, dopo aver recuperato una palla a centrocampo, si è reso protagonista di una azione tambureggiante sulla destra arricchita da un paio di triangolazioni con Zironi; quest’ultimo, giunto all’interno dell’area di rigore rivale, si è liberato del marcatore e con un fendente sul primo palo ha messo a segno la rete della sicurezza.
Avanti di due punti, nella ripresa la Rosselli Mutina ha amministrato lo score senza correre particolari rischi, chiudendo una partita mai in discussione con la porta di Barbanti inviolata. Al triplice fischio dell’arbitro finalese Govoni è così esplosa la gioia dei ragazzi, che già due mesi fa avevano strappato applausi dopo aver conquistato il primo posto nel prestigioso Trofeo Sassi. Il campionato vale ancora di più, per questo gruppo che nella finalissima ha visto sugli scudi Gariboldi – che ha alzato la coppa ricevuta dalle mani del presidente provinciale Figc Vincenzo Credi –, Lenzini, Zironi e soprattutto la coppia di difensori centrali composta da Ponzoni e dal 2002 Gobbi. Sono loro gli eredi degli Allievi che a metà maggio fa si sono «laureati» nel rispettivo torneo: il bilancio per la Rosselli Mutina è dunque di due campionati provinciali vinti. Un orgoglio e un vanto, per la società di viale Amendola, che può guardare al futuro con grandi auspici.

LA FORMAZIONE. Questa la formazione che ha battuto in finale la Vignolese: Barbanti, Davoli, Cottafava, Borelli, Ponzoni, Gobbi, Gariboldi, Lenzini, Zironi, Barbolini, Roncaglia. A disp. Borsari, Lazzarini, Riva, Borghi, Pelosi, Marchesin, Vaccari. All. Pramarzoni (assente Guerra)
4 giugno 2016

CONFERMATO IL GIOVANE DIFENSORE RIGHI

Giovanni Righi sarà uno dei pilastri della difesa della Rosselli Mutina anche nella prossima stagione sportiva. E’ stato infatti trovato nel week end l’accordo per la conferma del giovane e quotato centrale classe 1996.
Righi, vent’anni ancora da compiere, nell’ultimo campionato ha debuttato nelle serie dilettantistiche dopo la lunga trafila nel settore giovanile del Modena calcio, club col quale è arrivato fino alla formazione Primavera con la fascia di capitano al braccio. Nell’ultimo torneo di Promozione Righi si è distinto tra i migliori “under” della categoria: nella stagione 2016-2017, forte dell’esperienza acquisita con la maglia della società di viale Amendola, è atteso a nuove e importanti prestazioni agli ordini del tecnico Claudio Nannini.