Archivio notizie (pagina 80)
14 maggio 2016

LA ROSSELLI MUTINA CONQUISTA IL CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI: SUPERATO IN FINALE IL FIORANO


ROSSELLI MUTINA-FIORANO 7-6 dcr (2-2 ai tempi regolamentari)

Reti: 13’ pt rig. Reggioni, 25’ pt Benedetti, 10’ st Lugli, 20’ st Maugeri
ROSSELLI MUTINA: Argilli, Abboretti, Della Casa, Messori, Benedetti, Granata, Picone, Maugeri, Papi, Razzoli, Fontana. A disp. Pepi, Sala, Progulakis, Papace, Emoro, Messora, De Benedictis. All. Benedetti (Villani squalificato)
FIORANO: Zolli, Picciolo, Ferri, Pelorosso, Guidetti, Billitteri, Cattabriga, Debbia, Reggioni, Sorbelli, Prampolini. A disp. Briglia, Iepez, Testa, Lugli, Pirpignani, Jarmouni, Laierno. All. Boretti
Arbitro: Barbolini di Modena

CASTELNUOVO RANGONE – Undici metri di felicità per alzare la coppa dei campioni provinciali. E’ degli Allievi 1999-2000 della Rosselli Mutina lo scudetto modenese di categoria: i ragazzi di mister Christian Villani – assente in panchina perché squalificato ma in prima linea in tribuna – hanno superato ai rigori il Fiorano conquistando il torneo federale al termine di una stagione straordinaria.
La partita, disputata sabato 14 sul “neutro” di Fiorano, inizia con una tensione palpabile per via della posta in gioco e il Fiorano ne fa subito le spese con tre ammonizioni nei primi 10’ per falli sul capitano gialloblù Razzoli. La Rosselli tiene bene il campo ma su una verticalizzazione i fioranesi ottengono un rigore per un contrasto in area. L’arbitro Barbolini, autore di una buona prestazione e ben coadiuvato dagli assistenti, indica il dischetto e al 13’ il Fiorano passa in vantaggio. Superato il momento di sbandamento, i modenesi si riorganizzano e cominciano a imbastire interessanti manovre. E’ proprio su uno di questi spunti che al 25’ Razzoli viene steso ai venti metri e Benedetti, imprendibile per i rivali, si incarica di battere la punizione. Il centrocampista calcia preciso e potente, la palla tocca la parte inferiore della traversa e si insacca. La gara continua vibrante e con continui ribaltamenti di fronte continui, un canovaccio che prosegue all’inizio della ripresa, e su una tambureggiante ripartenza il Fiorano trova un altro vantaggio: è il 10’ quando Lugli sigla il 2-1.
La mazzata stenderebbe molti ma non la truppa di Villani che si rialza e riprende a ritmo intenso creando svariate occasioni da rete; Papi davanti, Razzoli, Benedetti e Granata in mezzo danno l'esempio ai compagni. E infatti il pareggio non si fa attendere: azione sulla sinistra di Progulakis, passaggio al capitano e rasoiata in area, un difensore fioranese devia e dal limite Maugeri fulmina il portiere avversario con un passante rasoterra. E’ il punto del meritato 2-2 che accende il confronto: il Fiorano prima, con un tiro da fuori ottimamente parato da Argilli, e la Rosselli poi, con una chance capitata sui piedi di Progulakis a 2’ dal termine, fanno correre brividi ai rispettivi avversari. Chiusi i tempi regolamentari sul pari, i supplementari arrivano e scorrono via veloci tra una girandola di cambi. Si va dunque ai rigori e debutta il Fiorano che mette a segno i primi 4 tentativi. Nei gialloblù replicano in sequenza Papi, Della Casa, Razzoli e Progulakis. Il quinto tiro è decisivo: Pepi para ed Emoro centra e certifica il trionfo. La Rosselli Mutina è campione provinciale! Ed è capitan Razzoli ad alzare la coppa ricevuta dalle mani del presidente provinciale Figc Vincenzo Credi, mentre esplode la gioia dei tifosi.

IL COMMENTO DI MISTER VILLANI
«Sono orgoglioso di questo gruppo» e non potrebbe essere altrimenti: queste le parole di Christian Villani. «Se mi guardo indietro e penso a quando siamo partiti a inizio stagione – commenta – ricordo che nessuno avrebbe scommesso un euro sulla nostra vittoria ai provinciali (l’anno scorso disastrosi). Eravamo in pochi, senza disciplina e lontani dal concetto di squadra… I primi 2 mesi sono stati durissimi, ma pian piano siamo cresciuti piazzandoci terzi nel girone invernale e poi nella fase primaverile siamo sbocciati, sia in campo sia raggiungendo uno spirito di spogliatoio che ha rappresentato un’arma in più». Villani aggiunge che «il mio merito penso sia stato dare disciplina e adattare il gioco alle caratteristiche dei ragazzi. Il resto è tutto merito di questi giovani che soprattutto nelle finali hanno esibito grande cuore e voglia di vincere: due caratteristiche fondamentali per importsi che li accompagneranno per tutta la “vita” calcistica. Voglio ringraziare chi in società mi ha aiutato e appoggiato e dico grazie anche ai genitori che durante l’intera stagione hanno seguito la squadra dandomi una mano quando necessario; non sono mai stati invadenti né con i ragazzi né con me».
7 maggio 2016

GLI ALLIEVI DELLA ROSSELLI MUTINA SUPERANO ANCHE LO UNITED CARPI E APPRODANO ALLA FINALE PROVINCIALE


CARPI – Una vittoria col cuore, a pochi secondi dal finale con pareggio che sarebbe costato l’eliminazione: un gol di Sala all’ultimo minuto del secondo tempo supplementare ha trascinato la Rosselli Mutina alla finale provinciale del campionato Allievi. Sono pronti a giocarsi il titolo federale i ragazzi del 1999 allenati da Christian Villani dopo aver battuto lo United Carpi nella semifinale in trasferta così come nei quarti si erano sbarazzati della Folgore Mirandola.
La gara, disputata sabato 7, è stata giocata sul terreno della formazione carpigiana che si era imposta nel girone A del torneo mentre la Rosselli si era piazzata seconda nel raggruppamento B. E lo United, oltre al vantaggio del match casalingo, aveva la garanzia che sarebbe stato sufficiente un pari per passare il turno. Una serie di circostanze sfavorevoli, insomma, per gli ospiti che sono partiti col freno a mano tirato e infatti dopo pochi minuti lo United ha cercato subito di mettere in ghiaccio il confronto cogliendo un palo. Superato il pericolo, i giovani gialloblù si sono presentati per due volte davanti al portiere rivale con Fontana; il preludio alla rete, arrivata al 25’ con uno spunto di Papi che in area ha stoppato la palla ricevuta da un compagno, si è girato e ha insaccato sotto la traversa. Perso mister Villani, allontanato dall’arbitro probabilmente per un malinteso – una richiesta di spiegazioni su una punizione – nella ripresa la Rosselli ha provato a contenere gli avversari che hanno però centrato un secondo legno, a metà frazione, con un’invenzione di Valenti. Il pareggio, prima sfumato, è giunto soltanto a 5’ dal termine con un rigore di Bulgarelli che ha trafitto Argilli.
L’1-1 ha condotto ai supplementari. Chiuso con un nulla di fatto il primo overtime nonostante un’azione offensiva sugli sviluppi di un calcio d’angolo, nella seconda e ultima fase la compagine modenese ha tentato il tutto per tutto consapevole che, senza un successo, sarebbe scattata l’eliminazione. E nei minuti conclusivi i ragazzi di Villani hanno messo alle corde la squadra di Carpi finché, a un minuto dal termine, si è inserito Fontana che dopo aver tagliato in due la difesa ha calciato a botta sicura. Sul pallone, deviato, si è avventato Sala che ha siglato l’1-2 facendo esplodere la gioia della squadra e dei tifosi. Il triplice fischio dell’arbitro ha certificato il superamento dell’ostacolo: adesso la Rosselli Mutina è attesa all’atto finale. Sabato 14, contro il Fiorano su campo neutro, in palio c’è il titolo provinciale.
Ecco la formazione della Rosselli Mutina che ha battuto 2-1 lo United Carpi: Argilli, Abboretti (65’ Messora), De Benedictis (41’ Della Casa), Messori, Benedetti, Granata (70’ Sala), Sheriff (41’ Provulakis), Maugeri, Papi (65’ Papace), Razzoli, Fontana. All. Villani
7 maggio 2016

I GIOVANISSIMI 2001 DELLA ROSSELLI MUTINA VINCONO IL GIRONE E SI QUALIFICANO ALLA FASE FINALE DEL TORNEO PROVINCIALE


MODENA – Miglior attacco, miglior difesa e, ovviamente, primato nel girone. I Giovanissimi 2001 della Rosselli Mutina proseguono nella straordinaria stagione e approdano alle fasi finali del campionato provinciale Figc.
I ragazzi allenati da Marco Guerra hanno infatti chiuso in bellezza il raggruppamento eliminatorio primaverile: dopo la seconda piazza nella fase invernale, nella seconda tornata è stato conquistato il primo posto con 30 punti in classifica, frutto di ben 10 vittorie e due sconfitte. Uno score certificato dalle 48 reti segnate – 4 in media a partita! – e dalle appena 10 subite. Insomma un ruolino di marcia straordinario concluso lo scorso week end col 9-1 sul Cavezzo: a segno sono andati Gariboldi, Vaccari, Gobbi, Lenzini, Ziroldi, Barbolini, Riva e Davoli. Ben 8 marcatori diversi, a testimonianza della completezza e delle potenzialità dell’organico che Guerra guida assieme al vice Giorgio “Grinta” Ferrari.
Adesso i Giovanissimi 2001 della Rosselli Mutina sono attesi alla fase conclusiva del torneo a eliminazione diretta: il primo avversario da affrontare sulla strada che conduce al titolo provinciale è il Terre di Castelli che sabato 14 sarà sfidato nei quarti. L’auspicio è quello di replicare la strepitosa cavalcata che a fine marzo ha condotto questo gruppo a vincere il prestigioso Torneo Sassi: nella categoria under14, come noto, i gialloblù si sono aggiudicati la medaglia d’oro superando il Fiorano nella finalissima.