Archivio notizie (pagina 94)

31 gennaio 2016

PAREGGIO-BEFFA PER LA ROSSELLI MUTINA, RAGGIUNTA NEL FINALE DOPO IL GOL DI SGHEDONI


ROSSELLI MUTINA – FALK GALILEO 1-1
Reti: 7' Sghedoni, 88' Zinani

ROSSELLI MUTINA: Castagnetti, Paradisi, Sghedoni, E. Montorsi, Lanzellotto, Righi, Pattacini, M. Montorsi, Manno (75' Sackey), Guilozi (87' Reggiani), M. Montorsi. A disp. Federici, Guastalli, Maggiora, Bonfanti, Baroni. All. Torrini (Zanasi squalificato)
FALK GALILEO: Dei Forti, Zinani, Fornaciari, Dene (75' Piccinini), Di Sisto, Bini, Begotti (68' Durante), Caselli, Sorrentino, Zoina (62' Ferrari), Di Cesare. A disp. Prandi, Aldini, Taglia, Bernar. All. Cangiulli
Arbitro: Santillozzi di Ravenna (assistenti Mastria e Tambone di Bologna)
Note: spettatori 50 circa. Ammoniti Guilouzi, Zinani, Ferrari. Espulso al 66' M. Montorsi per doppia ammonizione

SAN CESARIO – Beffati a due minuti dal termine. La Rosselli Mutina conquista un pareggio contro la Falk Galileo, nella quinta giornata di ritorno del girone B di Promozione, in una gara che ormai sembrava portare in dote i tre punti. Si chiude 1-1, sul tabellino le firme dei terzini Sghedoni e Zinani.
Priva ancora di Zanasi in panchina, alla seconda delle due giornate in squalifica e sostituito da Torrini, la formazione modenese inizia attaccando, con la regia di Guilouzi ed Enrico Montorsi e un tridente offensivo a supporto dell'unica punta Manno. Il vantaggio arriva dopo 7': corner dalla sinistra, calcia il numero 4 e la palla rimane nell'area piccola finché Sghedoni non ci mette la zampata. E' l'1-0. Stordita dalla rete, e dalla pressione della Rosselli che tiene il pallone e cerca verticalizzazioni a coronamento della supremazia territoriale, la Falk subisce soprattutto centralmente e sul lato destro; proprio da questo fronte Matteo Montorsi (l'attaccante) calcia da sinistro, dai venti metri, trovando la traversa piena a Dei Forti battuto. Avrebbe meritato il gol.
La prima offensiva degli ospiti si registra al 22', con un velenoso passaggio rasoterra di Sorrentino che taglia l'area non trovando però compagni a rimorchio. Ma ancora a sinistra spinge la Rosselli, con un fendene di Matteo Montorsi (il centrocampista) che finisce di poco fuori al 28'; pochi sono gli spunti per i rivali, che si fanno vedere al 43' con un colpo di testa di Zoina, su traversone di Di Cesare, che Castagnetti respinge in volo tra gli applausi del pubblico.
La ripresa, disputata a ritmi meno intensi del primo tempo, cambia improvvisamente tenore al 21' quando l'arbitro ravennate Santilozzi espelle Montorsi (l'attaccante) che pochi minuti prima era stato ammonito assieme a Ferrari per scorrettezze reciproche: il secondo giallo, stavolta per fallo, è apparso esagerato ed è stato contestato. Ridotta in 10, la Rosselli Mutina è costretta ad abbassare il baricentro anche se Manno si costruisce l'occasione per chiudere la pratica: al 29' il centravanti, in incursione solitaria, si ferma sul più bello sul dischetto del rigore probabilmente per via di una caduta. Sarà purtroppo l'ultima chance concreta per i gialloblù: perché la Falk, dopo l'occasione a Sorrentino respinta sulla linea da Righi, trova la rete del pareggio nel finale. E' Zinani a siglare l'1-1 all'88', sugli sviluppi di un calcio d'angolo concesso dopo la bella parata di Castagnetti sul tiro a botta sicura di Di Cesare: il numero 3, come era successo a Sghedoni, sugli sviluppi del corner insacca da pochi passi.
La beffa, per la Rosselli che all'andata aveva superato i reggiani 1-0 in trasferta, è evidente. Per i modenesi, al secondo pareggio di fila e al terzo risultato utile consecutivo, domenica 6 febbraio è in programma la trasferta a Cento: un girone fa terminò 2-0.

31 gennaio 2016

PER LA MUTINA SPORT SCONFITTA AL 90' A LIMIDI DOPO UNA GARA EQUILIBRATA



LIMIDI – MUTINA SPORT 1-0
Reti: 90’ Fontana

LIMIDI: M. Lodi, Ferrari, Narvaez (80' De Luca), Djouaka, Parise, F. Lodi, Abusoglu, Fontana, Carpentiero (75' De Rosa), Branca, Sacchi (78' Takafout). A disp. Frattini, Nelli, Colli, Valenti. All. Severi
MUTINA SPORT: Giuntoli, Prampolini, Petani (65’ Rossi), Owusu (75’ Cioffo), Cacciari, Gambarelli, Cinquegrana (75’ Borsari), Sacchi, Cosmai, Crisci (65’ Severi), Cuoghi. A disp. Jahollari, Bertelli, Reggianini. All. Ferrari
Arbitro: Santopaolo di Finale

LIMIDI – Una rete al 90' ha condannato la Mutina Sport nella trasferta di Limidi. Nella quinta giornata del girone B di Terza categoria i modenesi hanno più volte rischiato di vincere, dopo il 3-0 dell'andata, ma sono capitolati quando ormai la gara sembrava indirizzata verso un pareggio in bianco.
In un match giocato a viso aperto, con l'obiettivo di ripetere la bella vittoria della domenica precedente sulla Gino Nasi, i ragazzi di mister Ferrari sono andati vicini al vantaggio per la prima volta a metà della frazione iniziale con Cinquegrana. L'esterno destro tuttavia ha calciato alto da buona posizione dopo aver sfruttato un errore difensivo sul fuorigioco della formazione locale.
Nella ripresa, archiviata una marcatura annullata al Limidi, la grande chance è capitata sulla testa di Cuoghi, all'80', bravo a sfruttare un'incomprensione tra il portiere locale e un difensore: però lo stesso Lodi, con un colpo di reni, è riuscito a recuperare e ad annullare il possibile centro gialloblù. Allo scoccare della fine del tempo regolamentare, come detto, per capitan Sacchi e compagni è arrivata la doccia fredda col gol di Fontana che, entrato nell'area difesa da Giuntoli, ha prima superato un difensore e poi con un tiro non forte ma piuttosto angolato ha insaccato per l'1-0.
Per la Mutina Sport appuntamento domenica 6 febbraio col derby modenese con la Don Monari, attesa al campo “Casini” dopo il 3-1 esterno di un girone fa.



30 gennaio 2016

ESAGERATA ROSSELI MUTINA: 8 RETI PER GLI JUNIORES REGIONALI A MEDOLLA, MATTATORE LUSVARDI CON UN POKER


MEDOLLA – ROSSELLI MUTINA 1-8
Reti: 2' e 4' Rizzuto, 17', 25', 55' e 60' Lusvardi, 40' Castropignano, 65' Ragazzoni, 70' Mazzanti

MEDOLLA: Levagnini, Angiolini, Cervi, Benatti, Ciolipuviani, Oz Hassan, Molinari, Magnani, S. Fregni, E. Fregni, Bardi. Subentrati Maini, Pinca, Pozzetti, Ragazzoni, Polishchuk. A disp. Bacchi, Silvestri. All. Bergamini
ROSSELLI MUTINA: Rinaldi, Baroni, Ligabue, Montorsi, Shanableh, Fontanesi, Perreti, Rizzuto, Lusvardi, Vaccari, Castropignano. Subentrati Pedrazzi, D'Orso, Priori, Mazzanti, Cosmai. A disp. Castagnetti, Casari. All. Benedetti
Arbitro: Gurnari di Finale Emilia
Note: espulso Bardi

MEDOLLA – Esagerati. Non esistono altri aggettivi per definire gli Juniores regionali della Rosselli Mutina che ieri, sabato 30 gennaio, hanno rifilato 8 reti a domicilio al Medolla nella quinta giornata di ritorno del girone E. Per i ragazzi di mister Benedetti è la quarta vittoria di fila, così come 4 sono state le reti di Lusvardi.
La partita, come il risultato anticipa, è senza storia così come lo era stato il 5-0 della settimana precedente sul Monteombraro. Infatti la prima marcatura arriva dopo appena 2': azione sulla fascia sinistra, rapido rovesciamento di fronte e Perretti si trova solo davanti al portiere. Il tiro ribattuto finisce sui piedi di Rizzuto che facilmente realizza; nell'occasione tuttavia Perretti subisce un colpo alla testa che lo costringerà a lasciare il terreno di gioco e lo stesso capiterà al 15' a Fontanesi. Passano appena 4 minuti e Rizzuto raddoppia, al termine di una nuova manovra tambureggiante, e la partita appare già in ghiaccio dopo una manciata di giri di lancetta.
Pur stordito, il Medolla prova a riorganizzare le fila ma i gialloblù continuano a produrre azioni di ottima fattura e, dopo una manovra che Rizzuto finalizza mandando di poco a lato, sale in cattedra il mattatore di giornata Lusvardi. Il centravanti firma il primo centro al 17' e il bis al 25'; in mezzo varie occasioni per capitan Vaccari, Castropignano e Perretti. Al 30' dunque il match è sullo 0-4 e ad aggravare la situazione, per i padroni di casa, c'è l'espulsione dell'esterno Bardi per doppia ammonizione. Il primo tempo si chiude col quinto gol siglato da Castropignano, al rientro dopo oltre un mese di assenza, al termine di una ottima incursione sulla sinistra.
Nella ripresa la musica non cambia, anche se i ritmi sono per forza di cose meno intensi. La Rosselli Mutina tuttavia non tira i remi in barca e, anzi, al 10' e al 15' Lusvardi completa il poker personale per una giornata da ricordare, un incubo per numero uno locale Levagnini. Sullo 0-7 il Medolla, mai domo nonostante il passivo, trova la rete della bandiera col subentrato Ragazzoni al 20' e prima di andare al riposo bomber Mazzanti mette il suo marchio sull'incontro con l'ottava e ultima rete al 25'. Finirà così, con gli applausi del pubblico per una prova straordinaria per i modenesi capaci di conquistare il quarto successo consecutivo.
Per i giovani allenati da Benedetti è stato un gennaio da ricordare: dodici sono stati i punti ottenuti, su altrettanti disponibili, e ben 18 le reti messe a segno. L'obiettivo è continuare con questo trend sabato 6 febbraio, quando il Campagnola farà visita a Vaccari e compagni.