Archivio notizie (pagina 95)

24 gennaio 2016


PARI ESTERNO PER LA ROSSELLI MUTINA, SACKEY EVITA LA SCONFITTA COL MONTEOMBRARO


MONTEOMBRARO-ROSSELLI MUTINA 1-1
Reti: 50' Ridjic, 95' Sackey

MONTEOMBRARO: Di Ceglie, Cissè, Fornetti (5' Caiumi), Shehu, Ridjic, Grosoli, Reggiani, Doffour (90' Venturelli), Ciarlantini, Toni, Anakor (89' Carelli). A disp. Ferrari, Alcani, Tazzioli, Bernardi. All. Mezzetti
ROSSELLI MUTINA: Castagnetti, Paradisi, Righi, E. Montorsi, Lanzellotto, M. Montorsi (88' Sackey), Pattacini (90' Reggiani), Guilouzi, Manno, Guastalli (75' Maggiora), M. Montorsi. A disp. Rinaldi, Bonfanti, Rizzuto, Baroni. All. Torrini (Zanasi squalificato)
Arbitro: Antonellini di Ravenna (assistenti Frontera e Santise di Parma)
Note: ammoniti Cissè, Grosoli, Caiumi, E. Montorsi, M. Montorsi e Maggiora. L'incontro è stato spostato da Monteombraro sul campo sintetico di Nonantola

NONANTOLA – Rischiava di diventare una maxi beffa, ma una zampata di Sackey alla fine del recupero ha evitato un'immeritata sconfitta. E' terminata 1-1 la sfida della Rosselli Mutina col Monteombraro, disputata oggi nella quarta giornata di ritorno del girone B di Promozione.
L'incontro, una trasferta atipica per i gialloblù dal momento che il match è stato spostato da Zocca sul campo sintetico di Nonantola, ha visto i modenesi imporre sin dal via il proprio ritmo e pressare alto per tentare di bissare il successo per 3-1 dell'andata. Priva di mister Zanasi in panchina, in quanto squalificato, la Rosselli Mutina è arrivata davanti alla porta di Di Ceglie in diverse occasioni nella prima frazione con Manno, Guilouzi e Pattaccini; quest'ultimo, in particolare, all'11' ha fatto gridare al gol mentre il centrocampista al 22' ha impensierito l'estremo difensore avversario con una bella conclusione su calcio piazzato da 20 metri. Sempre su punizione al 34' Shehu ha fatto “volare” Castagnetti al 34'. Applausi per il giovane numero uno.
Chiuso il primo tempo in bianco, nella ripresa i padroni di casa sono passati a vantaggio un po' a sorpresa dopo pochi minuti: cross di Caiumi, colpo di testa di Ciarlantini, palla ad Anakor che ha servito un bell'assist a Ridjic che ha insaccato da meno di un paio di metri. Il gol ha rischiato di rappresentare una mazzata per la Rosselli, che per lunghi tratti della gara non è riuscita a bucare la difesa zocchese nonostante diverse opportunità; è stato necessario attendere il 5' di recupero per esultare, quando l'arbitro ravennate Antonellini ha concesso un corner ai modenesi. E sulla conseguente mischia Sackey ha infilato da distanza ravvicinata con un tocco da attaccante che ha portato il risultato sull'1-1, un risultato più che meritato per Lanzellotto e compagni e che fa seguito alla vittoria della domenica precedente sul Castelnuovo. Domenica 31 i gialloblù sono chiamati alla sfida interna col Falkgalileo: un girone fa finì 0-1.


24 gennaio 2016


DOPPIO COSMAI E SACCHI, LA MUTINA SPORT NE SEGNA TRE CONTRO LA GINO NASI E TORNA A VINCERE


MUTINA SPORT-GINO NASI 3-2
Reti: 4' Pignatti, 9' rig e 33' rig. Cosmai, 63' rig. Gentilini, 75' Sacchi

MUTINA SPORT: Giuntoli, De Benedictis (71' Rossi), Morselli (58' Prampolini), Cioffo (63' S. Ferrari), Gambarelli, Negro, Cinquegrana (82' Owusu), Sacchi, Cosmai (93' Reggianini), Crisci, Cuoghi. A disp. Jahollari, Severi. All. M. Ferrari
GINO NASI: Piccinini, De Rosa, Pesce, Righi, Bulgarelli, Pignatti, Tamburini (92' B. Matodashaj), Bandieri, Gentilini, Fini (85' Arghiro), Sola (82' Valaj). A disp. Misteriosi, De Feo, Bianchini, E. Matodashaj. All. Piumi
Arbitro: Kontchou di Modena
Note: ammoniti Righi, Fini, Sola, Bandieri, Pesce, Arghiro, Gambarelli, Cuoghi, S. Ferrari, Negro e Prampolini

MODENA – Tre reti all'andata, tre reti al ritorno. Ne ha segnati in tutto sei la Mutina Sport contro la Gino Nasi: dopo lo 0-3 esterno dei mesi scorsi, ieri i gialloblù hanno superato 3-2 in casa i rivali nel girone B di Terza categoria.
La partita inizia in maniera scoppiettante. Passano appena 4 minuti e gli ospiti passano in vantaggio: Sola coglie la traversa su un'incursione centrale e Pignatti insacca sottomisura. La reazione dei giovani allenati da Ferrari, anzi giovanissimi visto dal momento che il più “vecchio” ha appena 22 anni ed è il capitano Sacchi, non si fa attendere e Cosmai pareggia su rigore dopo che Cioffo viene sgambettato in area da Pignatti. Il sorpasso arriva al 33', sempre a opera del centravanti e ancora su penalty, concesso per un fallo commesso da Righi: per il 19enne Cosmai, freddissimo davanti a Piccinini, dunque doppietta dagli undici metri. La gara è tesa, le ammonizioni inflitte dall'arbitro Kontchou si sprecano (alla fine del match se ne conteranno undici, un po' troppe per un incontro agonisticamente intenso e tuttavia non violento) e il gioco è piuttosto spezzettato nonostante entrambe le formazioni tentino di imbastire manovre tenendo il pallone basso.
Nella ripresa la Mutina Sport, forte di una leggera supremazia territoriale, tenta il tris con Cuoghi da fuori ma è la Gino Nasi a trovare la via per la rete: di nuovo su rigore, stavolta per atterramento di Fini. Gentilini fa 2-2 al 63' superando Giuntoli e 8' più tardi lo stesso portiere di casa si supera stoppando la conclusione a botta sicura di Fini. Il gol subìto e la pressione non affossano i gialloblù che piuttosto, caricati da Ferrari, si riversano in attacco passando da due a tre punte. E alla fine il terzo centro arriva: se ne occupa Sacchi che, su punizione da trenta metri, da posizione centrale trova l'angolino alla destra dell'estremo difensore ospite. Un tiro imparabile, decisivo, a difesa del quale poi la Mutina spende gli ultimi minuti della gara. Per i gialloblù è la prima vittoria del 2016: domenica 31 i modenesi sono attesi alla trasferta a Limidi di Carpi. Un girone fa finì 3-0.

23 gennaio 2016


POKERISSIMO PER GLI JUNIORES: TERZO SUCCESSO DI FILA, DOPPIETTA PER MAZZANTI E LIGABUE



ROSSELLI MUTINA-MONTEOMBRARO 5-0
Reti: 2' e 30' Mazzanti, 10' Vaccari, 20' e 40' Ligabue

ROSSELLI MUTINA: Federici, Guerra, Ligabue, Scaramelli, Fazio, Shanableh, Casari, Bozzini, Mazzanti, Vaccari, Rizzuto. Subentrati: Argilli, Baraldi, Lusvardi, Fontanesi, Benedetti. A disp. Montorsi, D'Orso. All. Benedetti
MONTEOMBRARO: Sighinolfi, Braghiroli, De Pietri, Zoboli, Serafini, Boschi, Forlan, Capuano, Bernardi, Vaccari. Subentrati: Conte, Barani, Contreras. A disp. Pasini. All. Venturelli
Arbitro: Gallo di Bologna
Note: ammonito Fazio

MODENA – Cinque reti e una supremazia netta, indiscutibile. Agli Juniores regionali della Rosselli Mutina basta mezz'ora per archiviare la pratica Monteombraro, trascinata da capitan Vaccari e da Mazzanti nel 5-0 interno sulla formazione zocchese. E per i ragazzi di mister Benedetti, sempre ai vertici del girone E, è il terzo successo di fila.
Pronti-via e arriva la prima rete: è solo il 2' quando Mazzanti sblocca il risultato al termine di una verticalizzazione ben eseguita. Uno a zero e palla al centro, tuttavia il raddoppio non si fa attendere e arriva con Vaccari con una conclusione dal limite che va a insaccarsi nell'angolo basso alla destra di Sighinolfi. E' trascorsa appena una decina di minuti e il match sembra già in ghiaccio, ma i gialloblù non tirano i remi in barca e anzi continuano a collezionare occasioni a tu per tu col bravo portiere ospite che respinge i tentativi ravvicinati di Casari, Mazzanti e Rizzuto.
Il tris è nell'aria e infatti diventa realtà al 20', quando Ligabue fa fruttare il fraseggio di Vaccari, Rizzuto e Mazzanti che libera il terzino davanti alla porta ormai vuota. Lo stesso Mazzanti, che in questo mese di gennaio trasforma in oro qualsiasi cosa tocchi, sigla al 30' la doppietta personale. E lo stesso accade Ligabue che dopo 10' prova a sua volta l'ebbrezza del bis. In una parola: scatenati.
Chiuso il primo tempo con un pokerissimo che non lascia repliche, nella ripresa la Rosselli appare paga e, pur continuando con le manovre offensive, è per forza di cose meno incisiva. C'è insomma spazio per un po' di accademia, con Lusvardi e Rizzuto che vanno vicini al sesto centro. Sarebbe stato un risultato tennistico, certo è una giornata da ricordare anche per i due allievi della compagine di mister Christian Villani che hanno esordito tra gli Juniores. Un applauso anche per loro in una giornata che ha visto i due schieramenti spiccare per correttezza e sportività. Per i giovani allenati da Stefano Benedetti, giunti come detto alla terza vittoria di fila nel 2016, è una conferma nel trittico di testa della classifica. Da evidenziare le prestazioni di Rizzuto, Ligabue e Mazzanti; sabato 30 trasferta nella Bassa a Medolla.